Poltronesofà è una truffa? Come stanno le cose

Poltronesofà è una truffa? Come stanno le cose

Da un quarto di secolo ormai, ogni giorno assistiamo puntualmente in televisione ad uno spot di Poltronesofà, azienda originaria di Forlì nata verso la fine degli anni ’90, che si occupa di realizzare poltrone e divani artigianali.

In principio fu la bellissima e simpatica attrice e showgirl romana Sabrina Ferilli a prestare volto e forme al marchio. Lo slogan divenne un tormentone: ”Poltronesofà, Beato chi se lo fa il Sofà!”.

Da alcuni anni, invece, sono gli stessi responsabili dell’azienda a prestare il proprio volto. Dunque, non più il classico Vip di turno che fa da Testimonial, ma l’azienda ci mette la faccia e familiarizza con il potenziale cliente finale. Ma il vero fulcro intorno al quale gira tutto è il messaggio che le pubblicità Poltronesofà mandano al pubblico: promozioni imperdibili e perennemente in scadenza, da cogliere al volo.

In molti però si chiedono: Poltronesofà è una truffa? Cerchiamo di scoprirlo di seguito.

Poltronesofà storia

Partiamo dalla storia del brand romagnolo. Come riportato sul sito ufficiale di Poltronesofà, l’azienda è nata a Forlì nel 1995. Da piccola realtà locale, nel giro di quasi trent’anni è diventato il colosso nazionale dell’arredamento che conosciamo oggi.

Come ammesso dallo stesso Renzo Ricci, egli si è ispirato ai modelli di produzione di brand come H&M ed Ikea: basati sulla volontà di realizzare prodotti di design, ma che siano al contempo a prezzi accessibili e di ottima qualità. Il tutto, ovviamente, per invogliare il consumatore finale ad acquistarli.

Altre caratteristiche vantate dall’azienda sono sicuramente la disponibilità e la capillarità su tutto il territorio nazionale. Con divani sono sfoderabili e lavabili.

Poltronesofà oggi vanta oltre 90 modelli e 380 rivestimenti diversi, con 10 anni di garanzia sulla struttura.

Nel distretto di Forlì e Faenza realizza i divani in tessuto, mentre quelli in pelle sono prodotti in Puglia. Importante poi la possibilità di personalizzazione, con i loro oltre 380 rivestimenti diversi, inclusa la microfibra.

Per quanto concerne i negozi invece, ad oggi ne conta oltre 160 in Italia, quasi 100 in Europa. Concentrati soprattutto tra Francia, Malta, Cipro, Belgio e Svizzera.

I negozi sono aperti 7 giorni su 7 e viene offerta in sede l’assistenza di arredatori professionali e preparati. Oltre l’assistenza post-vendita.

L’azienda ha registrato una svolta dal 2008, quando ha dato vita ad un autentico bombardamento mediatico a colpi di spot televisivi. In una ascesa che ha visto Poltronesofà ampliarsi su tutto il territorio nazionale e anche in altri paesi europei. Non mancano ovviamente profili Social ufficiali per promuovere prodotti ed iniziative anche da lì.

Poltronesofà: catalogo divani e poltrone

Come riporta Bcasa, i modelli di punta della collezione Poltronesofà sono 2:

  1. la linea Brisighella: che vanta oltre 350 rivestimenti e ben 356 combinazioni. La quale si ispira ai borghi medievali dell’appennino tosco-romagnolo. Un modello versatile, che può essere collocato non solo nel salotto, ma anche in camera da letto o nello studio
  2. la linea Biserno: si tratta dei divani in pelle, sollevati da terra con piedini di metallo e dalle linee semplici ma mai banali. Lo schienale è arricchito da un comodo poggia reni invisibile e da poggiatesta regolabili. Dunque è un divano dedicato a chi intende rilassarsi

In generale, i divani disponibili sono:

  • IN TESSUTO
  • IN PELLE
  • ANGOLARI
  • LETTO
  • RELAX

Qui è possibile visionare l’intera collezione.

Quanto alle poltrone, le tipologie sono le seguenti:

  • IN TESSUTO
  • IN PELLE
  • RELAX
  • POUF CONTENITORI

Qui invece il catalogo delle poltrone.

Negozi Poltronesofà dove si trovano

Come detto, l’azienda forlivese ha tantissimi negozi, all’Italia e all’estero. Per individuare quello più vicino a noi, basta andare in questa sezione e inserire nella stringa della ricerca la propria località o il proprio indirizzo per avere una ricerca ancora più affinata.

Comparirà una mappa con i vari negozi e sul lato sinistro l’elenco. Come di seguito.

poltronesofà negozi

Poltronesofà prezzi

Inutile dire che i prezzi dipendono molto dalla grandezza del divano o della poltrona che si sceglie, il materiale, il design, se è un modello nuovo o già datato di qualche anno, se è in promozione, ecc.

In linea di massima, parliamo di un prezzo che oscilla tra le poche centinaia di euro (300-400 euro) a qualche migliaia di euro (2-3 mila euro).

Poltronesofà: assistenza clienti

Come contattare Poltronesofà? Sul sito in questa sezione c’è la possibilità di compilare un form in base alla problematica da segnalare. Si aprirà una pagina come la seguente:

Inoltre, la casa di arredamento è presente su diversi Social: Facebook, Instagram, Youtube e LinkedIn.

Poltronesofà: pubblicità ingannevole

Più che di truffa, Poltronesofà è stata accusata di fare pubblicità ingannevole. Accusa che tra l’altro si è tramutata in una vera e propria maxi-multa.

Come riporta Money, l’Autorità garante della concorrenza e del mercato nell’aprile 2021 aveva sancito una maxi multa di 1 milione di euro per pubblicità ingannevole e omissiva per le promozioni:

  1. “Doppi saldi doppi risparmi – Sconto 50% + fino a 40% su tutta la collezione + 48 mesi senza interessi”
  2. “Supervalutiamo il tuo divano fino a 1.500 Euro”
  3. “25% di sconto + un altro 25% su tutta la collezione”

La multa è stata poi confermata lo scorso luglio da una sentenza del Tar del Lazio.

Poltronesofà: opinioni e recensioni

Quali sono le opinioni e le recensioni su Poltronesofà? Utilizzando il portale Trustpilot, si evince che la soddisfazione sia elevata, con una media voto al momento della scrittura di 4.5 su oltre 52mila recensioni.

poltronesofà opinioni e recensioni

Non mancano però gruppi su Facebook alquanto critici, dove le persone sfogano per le loro brutte esperienze con la società. Basta digitare nella stringa della ricerca “poltronesofà” e ne compariranno tanti.

In linea di massima, come per i ristoranti, gli hotel, società che offrono servizi o vendono prodotti tangibili, ogni esperienza fa caso a sé. Le recensioni sono importanti per orientarsi all’acquisto ma poi non è detto che vada così anche a noi. Nel bene e nel male.

Poltronesofà truffa?

Tiriamo dunque le somme rispetto a Poltronesofà, per capire se è una truffa o meno.

Non possiamo parlare di truffa, poiché è una società non nata certo per questo scopo. Mette in piedi un marketing aggressivo, che talvolta può sfociare nella cosiddetto pubblicità ingannevole. Così come parlare di ultima occasione imperdibile in scadenza, ecc.

Il consiglio è quello di non soffermarsi alle promesse della pubblicità, ma ponderare con attenzione l’acquisto, confrontare i prodotti della ditta originaria di Forlì con quelli di altre società e confrontare prezzo e qualità. Viviamo in un mercato libero e ampio, e la scelta è oggi come oggi vasta.

Con l’opportunità di poter fare comodi raffronti tra le varie proposte, comodamente da casa sfruttando il web.

Sondaggio

Hai mai acquistato da Poltronesofà?
  • Altro (la tua risposta)

Ricevi news senza censure su Telegram

banner-TELEGRAM
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. Per collaborazioni, banner, guest post, segnalazioni o richieste: luca.scialo81@gmail.com Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice