Vaccino Covid-19 e morti Under 40: arrivano nuovi sospetti

Vaccino Covid-19 e morti Under 40: arrivano nuovi sospetti

Introduzione

Con uno spettro temporale sempre più ampio e con l’aumento del campione di vaccinati diviso per genere ed età, è sempre più semplice riuscire a formulare statistiche riguardo gli effetti del vaccino Covid-19 sulle persone a cui sono stati somministrati. Con particolare attenzione per i più giovani, gli Under 40.

Certo, non è affatto facile avere dati precisi, visto che l’agenzia europea del farmaco EMA li ha addirittura coperti dal Segreto militare. Tuttavia, si possono tentare delle conclusioni arrivandoci per deduzione.

Se già qualche mese fa uno studio aveva lanciato sospetti sull’aumento della mortalità tra i giovani dovuta ai vaccini (ne ho parlato qui), ora ne arriva un altro lanciato dal deputato della Lega Claudio Borghi. Già resosi famoso in questi anni per le sue posizioni anti-Euro.

Vediamo lo studio che lancia sospetti sui vaccini Covid-19 e la mortalità eccessiva tra le persone Under 40.

Vaccino Covid-19 ha aumentato morti tra giovani?

Come riporta Il Primato Nazionale, l’economista della Lega Borghi ha ottenuto dall’Istat e dall’Oms i dati sull’eccesso di mortalità degli under 40 dopo il vaccino Covid. Si è così rivolto ad alcuni esperti, tra cui il professor Antonello Maruotti, professore ordinario di statistica all’Università di Roma LUMSA. Tale approfondimento ha condotto a scoprire che nel 2021, specialmente a partire dal mese di maggio, si è verificato un consistente eccesso di mortalità tra gli under 40.

Si parla di un aumento di circa il 7% rispetto a quanto sarebbe stato lecito attendersi, considerando i dati degli ultimi 10 anni. Per il professor Maruotti sono circa 480 morti under 40, e, guarda caso, a maggio 2021 che le vaccinazioni sono state aperte agli under 50.

Tuttavia, la correlazione coi vaccini è solo un sospetto di Claudio Borghi. Sebbene occorra pure aggiungere che sotto i 40 anni, gli italiani morti con il Covid da marzo 2020 a oggi, non sarebbero stati molti di più rispetto a quelli che potrebbe aver stroncato la vaccinazione.

Secondo l’ultimo report Iss (Istituto Superiore di Sanità), le vittime under 40 totali sono state 588, quasi tutte con altre gravi patologie. E ciò metterebbe in dubbio anche il famigerato rapporto rischi-benefici dei vaccini Covid-19.

Non dimentichiamoci, infine, di quei giovani morti o rovinati da sintomi cronici ai quali il vaccino è stato presentato come un mezzo per tornare liberi.

Ricevi via mail le news che i Tg non riportano (controlla anche in Spam)

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. La mail per contattarmi: luca.scialo81@gmail.com Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice