Crea sito

LA CAMPANIA COME CHERNOBYL

Data ultima modifica: 19 Febbraio 2019

Da uno studio sull’impatto che la cattiva gestione dei rifiuti ha avuto sulla salute dei cittadini Campani, commissionato dal Dipartimento della Protezione civile e coordinato con altre organizzazioni di ricerca per l’ambiente e la sanità, ha fatto emergere un quadro alquanto inquietante.

Sono state analizzate 20 cause di morte nel periodo 1994-2001, tra cui quelle tumorali legate principalmente alla presenza di discariche abusive di rifiuti, e si è visto come in alcune aree queste siano molto presenti, in alcuni Comuni a Nord di Napoli e quelli nella zona Sud-orientale di Caserta…Addirittura queste cause corrispondo per gli uomini al 19% nei Comuni di Caserta e al 43% nei Comuni di Napoli, mentre per le donne al 23% a Caserta e 47% a Napoli.
Non meno confortanti sono gli effetti sulle malformazioni alla nascita (analizzate nel periodo 1996-2002).
Naturalmente la ricerca andrà approfondita, in quanto nelle aree additate c’è anche una forte presenza di industrie altamente inquinanti, oltre al fatto che anche le cattive abitudini alimentari incidono molto…Però sicuramente le discariche abusive non sono esenti da colpe, anzi…
Mi viene da ridere quando ci obbligano a gettare la spazzatura entro un orario preciso di sera e poi leggere che a monte non c’è il rispetto nemmeno delle regole più fondamentali!

Una risposta a “LA CAMPANIA COME CHERNOBYL”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.