Cortellesi ‘sale in cattedra’ alla Luiss e attacca le fiabe: effetti di mezzo film riuscito

Cortellesi ‘sale in cattedra’ alla Luiss e attacca le fiabe: effetti di mezzo film riuscito

Dopo il successo di C’è ancora domani, Paolo Cortellesi è diventata la nuova eroina femminista. Tanto da attaccare le fiabe.

Dopo il successo del suo primo film alla regia – C’è ancora domani – Paola Cortellesi è stata eretta dalla sinistra radical chic e femminista come la nuova eroina contro il patriarcato e la destra retrograda.

Un buon film, che riprende il bianco e nero al fine di posizionarlo meglio storicamente, ma che ha senza dubbio goduto della fortuna di uscire al momento giusto. Su tutti, si pensi al caso mediatico di Giulia Cecchettin.

Comunque, tanto è bastato alla Cortellesi per essere invitata anche come oratrice all’Università. Un pregio che ormai spetta a chiunque, anche a cantanti o attori, oltre che ex terroristi. Ma tant’è.

Orbene, Paola ha ben pensato di criticare le fiabe ripescando un vecchio refrain impregnato di luoghi comuni, riguardo al fatto che siano maschiliste e che lancino messaggi sbagliati alle nuove generazioni. Dimenticando però che ogni opera vada contestualizzata storicamente. Un po’ come la censura che si è imposta ad altre opere, come Via col vento.

Paola Cortellesi contro le fiabe

Come riporta Il Primato Nazionale, secondo la showgirl, attrice e ora anche regista e sceneggiatrice romana, l’unica dote delle protagoniste sarebbe quella di essere belle, mentre il potere salvifico sarebbe affidato agli uomini. Mentre Biancanevefaceva la colf ai sette nani” che non merita nemmeno la controparte per la banalità resa.

Le donne, invece, sempre secondo la Cortellesi spesso nelle fiabe sono personaggi negativi. E ancora:

Siamo sicuri che se Biancaneve fosse stata una cozza il cacciatore l’avrebbe salvata lo stesso?

Perché il principe ha bisogno di una scarpetta per riconoscere Cenerentola, non poteva guardarla in faccia?

Ammesso e non concesso che la Cortellesi abbia ragione, occorre aggiungere che la Disney di recente sta proponendo protagoniste femminili più attive ed eroiche, padroni del proprio destino. Ne abbiamo parlato qui. Quindi sa essere a passo coi tempi.

Ricevi le news su Telegram iscrivendoti al canale dal bottone seguente:

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Valeria Marano

Appassionata di Gossip e curiosità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Indice argomenti