10 lire con spiga quanto vale? Tanto se ha questo particolare

10 lire con spiga quanto vale? Tanto se ha questo particolare

Quanto vale la 10 lire con raffigurata una spiga? Di tanto in tanto, sul web circolano tormentoni relativi al valore di questa o quella moneta. Il che spinge i più ad incuriosirsi e cercare nel proprio portamonete o nei cassetti.

Talvolta, infatti, basta un piccolo particolare per farle valere molto di più del proprio valore nominale. In genere, errori di conio o perché ritirate molto presto dalla circolazione. Molto interesse sta suscitando, per esempio, la moneta da 1 euro con Gufo. Della quale abbiamo parlato qui.

In questo articolo ci occuperemo della 10 lire con spiga e vedremo fino a quanto può valere se ha determinati particolari.

10 lire con spiga: la storia

Come riporta Solofinanza, la 10 lire con spiga fu emessa per la prima volta nel 1951, quando l’Italia cominciava a rialzarsi dalle ceneri della Seconda guerra mondiale. E fino al 2001, quando poi sarebbe subentrato, non senza polemiche, l’Euro. Sebbene ci sia stata una pausa, neanche troppo breve, dal 1956 al 1965.

Caratteristiche della 10 lire con spiga

Com’è fatta la 10 lire con spiga? Questa moneta è stata coniata in una lega chiamata Italma, con un diametro di 23,2 mm che pesa circa 1,5 grammi.

Sul fronte della moneta è raffigurato un aratro, con in altro la scritta “Repvubblica Italiana” ed in basso il simbolo “R” della Zecca di Roma e l’anno di emissione.

Al rovescio sono raffigurate, invece, le famose e iconiche due spighe di grano divergenti, una verso l’alto e l’altra verso destra. Prossime al numero 10, che ne esprime appunto il valore nominale. Numero che si trova in una posizione leggermente sovraimpressa.

Sono state coniate circa 40 esemplari di questa moneta ed alcune possono valere molto.

Quanto vale 10 lire con spiga

Rispetto all’euro, che è la moneta avente oggi valore nominale corrente, e quindi salvo caratteristiche particolari, vale appunto il valore espresso, nel caso delle monete non più in circolazione il discorso è diverso. E più tempo è trascorso dal loro ritiro e più possono valere. Così come la brevità della loro circolazione.

Inoltre, è bene sempre sapere che bisogna fare i conti con il mercato, poiché il prezzo lo farà il classico incontro tra domanda e offerta. Per cui, anche se per voi un oggetto vale tanto, così come una moneta, se è poco cercata o ce n’è in abbondanza, dovrete scendere di molto le vostre pretese.

Detto ciò, quanto vale la 10 lire con spiga? Per quanto riguarda la 10 lire con spiga, stando a quanto asseriscono gli esperti di numismatica e stando alla ricerca dei collezionisti, quella che vale di più è la 10 lire con spiga emessa nel 1954.

Un esemplare del genere può valere anche oltre i 100 euro. In generale, però, tutte le 10 lire emesse negli anni ’50, quindi la prima decade di emissione, possono avere un valore soddisfacente, intorno ai 30 euro.

Interessante anche il valore della 10 lire con spiga coniate nel 1965, che pure può valere mediamente intorno ai 30 euro. Ciò in quanto, come detto, ci fu una sospensione del conio. Quindi è l’ultima della prima fase di emissione.

Abbiamo però detto che anche gli errori di conio possono fare la differenza. Parliamo per esempio della 10 lire con spiga del 1991: la moneta, infatti, presenta gli assi al contrario, un errore che oggi vale 70 euro.

Attenzione poi anche agli esemplari con le spighe più lunghe, sebbene questo errore pesi meno e fa arrivare la moneta in questione a meno di 10 euro.

10 lire con spiga quanto può valere?

Oltre alle date e agli errori di conio, il terzo fattore da prendere in considerazione è ovviamente lo stato di conservazione. E ciò vale per tutti gli oggetti da collezione che intendiamo mettere in vendita.

Quindi, oltre al discorso fatto fino a questo momento, valutate anche come sta messa la 10 lire in questione. Se è deformata, scolorita, manca un pezzo, ecc. Del resto, in molti ci ritroviamo in casa vecchie monete non certo per fini hobbistici, bensì, semplicemente, perché magari appartenevano ai nostri nonni o perché le usavamo ma poi sono state messe fuori circolazione. Quindi lo stato di conservazione potrebbe non essere impeccabile.

Inutile dire che, più la 10 lire con spiga sta messa male, più il valore scende.

10 lire con spiga del 1954 quanto vale?

Abbiamo detto che questo esemplare arriva a valere 100 euro.

10 lire con spiga del 1991 quanto vale?

Questo esemplare, per il suo presentare l’errore di conio con gli assi a contrario, vale 70 euro.

Quanto vale 10 lire con spiga degli anni ’50

Questa moneta vale 30 euro, per il suo essere coniata nel primo decennio di esistenza di questa lira.

10 lire con spiga del 1965 quanto vale?

In questo caso, pure parliamo di un valore di 30 euro perché poi la sua circolazione fu sospesa.

10 lire con spighe più lunghe quanto vale?

Questo esemplare, per il suo errore di conio, può valere 10 euro.

Quali sono le 10 lire con spiga che valgono di più

Dunque, ricapitolando, le 10 lire con spiga che valgono di più sono:

  • quelle del 1954: valore 100 euro
  • quella del 1991 per gli assi al contrario: valore 70 euro
  • quelle degli anni ’50 e del 1965: valore 30 euro
  • quelle con le spighe più lunghe: valore 10 euro

Ovviamente, questi valori sono da intendersi al momento della scrittura e dipendono sempre dalle contingenze del mercato numismatico e da fattori esterni ad esso.

Se può tornare utile, riporto anche un video di Monete di valore che spiega bene la questione:

10 lire con spiga: occhio alle truffe

Sul web possono circolare cifre ben differenti. Occorre stare attenti perché può trattarsi di persone che vogliono truffare il prossimo, sparando cifre da migliaia di euro. O semplicemente, di persone che agiscono in buona fede sparando cifre a caso o che ritengono giuste senza avere alcuna esperienza sul campo.

Prima di fare un acquisto o di vendere qualcosa, è sempre bene rivolgersi ad un esperto. O, semplicemente, vedere come agiscono gli altri. Del resto, il prezzo di un oggetto lo fa come detto il mercato. E se molti vendono lo stesso oggetto intorno ai 10 euro, non vediamo perché dovrebbero acquistarlo da voi a 50.

Non hai trovato 10 lire in casa? Forse ti sarà più facile cercare questi Euro che valgono una fortuna:

Ricevi news senza censure su Telegram

banner-TELEGRAM
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. Per collaborazioni, banner, segnalazioni o richieste: luca.scialo81@gmail.com Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice