Will Smith, scena di questo film conferma che sia tutto finto?

Will Smith, scena di questo film conferma che sia tutto finto?

Introduzione

E’ tutto vero? E’ tutta una messa in scena? Il web si divide, polarizzati come siamo ormai su tutte le questioni. Alla perenne caccia della verità e del dark side di ogni cosa. Così come sullo schiaffo che Will Smith ha dato a Chris Rock durante l’ultima notte degli Oscar.

Tutti saprete di cosa stiamo parlando, quindi inutile ricordare quanto sia accaduto. Nella stessa sera, lo stimatissimo attore ha anche ottenuto il Premio Oscar come migliore attore protagonista per il film Una famiglia vincente – King Richard, dedicato alla storia delle sorelle Williams, le due campionesse del tennis. Dove egli interpreta il padre, che tanto insistette affinché lo diventassero.

C’è però la scena di un film che nessuno ha ricordato e che getta nuovi sospetti che sia tutto preparato. Nel quale figura proprio sua moglie Jada Pinkett Smith, oggetto degli sfottò di Rock, che avrebbero scatenato l’ira di Smith. Vediamo quale.

Schiaffo di Will Smith fake?

Il film in questione è Il Professore matto, film commedia del 1996, diretto da Tom Shadyac e interpretato da Eddie Murphy. Sebbene, come ricorda Wikipedia, si tratti di un remake de Le folli notti del dottor Jerryll (1963), diretto ed interpretato da Jerry Lewis. A sua volta parodia di un celebre romanzo: Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde.

La pellicola ha quindi come protagonista un altro attore di colore dal grande talento, Murphie appunto, il quale interpreta un professore molto timido ed introverso, Sherman Klump. Assorbito dal suo lavoro, dove si rifugia per le sue difficoltà a socializzare complice la sua enorme stazza.

Nel film, il grande Eddie Murphie, dall’alto della sua bravura, interpreta diversi ruoli oltre il professore protagonista. In primis il suo alter ego Buddy Love, che sarebbe lo stesso professore trasformato però da una sua stessa invenzione per far dimagrire le persone obese come lui. Ma mai sperimentata sugli esseri umani. Buddy, quindi, appare magro e intraprendente con le donne, il suo opposto insomma.

Ma anche i suoi pittoreschi familiari: il padre, il fratello, ma anche le donne di casa, sua madre e sua nonna. Tutti fisicamente ben piazzati. Mitica è la scena della cena tutti insieme.

Orbene, in una sequenza, quando finalmente Sherman riesce a strappare un appuntamento a Carla Purty (interpretata proprio dalla moglie di Will Smith, Jada Koren Pinkett), una laureata in chimica che è una grande fan del suo lavoro, viene preso in giro da un comico di un night: Reggie Warrington (interpretato da Dave Chappelle). Il che lo mette di cattivo umore, mentre intorno a sé tutti ridono per le sue battutacce.

Ma Sherman si prenderà la sua rivincita e quando si trasformerà nel più scaltro e agile Buddy Love, prenderà in giro Reggie, umiliandolo fino a metterlo K.O. fisicamente. Un po’ quanto fatto da Will Smith con Chris Rock.

Ma dato che le immagini valgono sempre più di mille parole, ecco le due sequenze in questione:

Conclusioni

Trattasi di coincidenza o di reale ispirazione, magari ideata dalla moglie presente in questo film? Chissà. Comunque, il messaggio contro il body shaming è arrivato tutto, finzione o meno. E nessuno deve permettersi di prendere in giro le problematiche fisiche di una persona, umiliandola in pubblico.

Sei appassionato di Cinema? Ricevi le prossime notizie via mail (controlla anche in Spam)

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. La mail per contattarmi: [email protected] Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice