Cos’è la marionetta gigante a forma di bambina che appare su TikTok

Cos’è la marionetta gigante a forma di bambina che appare su TikTok

Su TikTok sono tanti i video che riprendono una marionetta gigante a forma di bambina. Si chiama Amal, ecco il suo significato.

Su TikTok da diversi giorni stanno apparendo molti video di una marionetta gigante con le sembianze di una bambina, che cammina tra la folla in diverse località del Mondo. Un’immagine in fondo inquietante e che può anche essere disturbante.

Del resto, parliamo di un burattino alto 3.5 metri, che rievoca i mostri che appaiono nei film horror. Ma, in fondo, molto simile anche ai personaggi giganti che popolano i cortei di carnevale, anche se solitamente lì apprezziamo più i carri.

Bene, cerchiamo di capire cosa significa la marionetta gigante a forma di bambina che appare spesso su TikTok.

Cosa significa la marionetta gigante a forma di bambina

Come spiega Luce! si tratta di Amal, una marionetta gigante partita da Gaziantep, al confine tra Siria e Turchia. Rappresenta una bambina siriana rifugiata di 9 anni, proprio come altri 34 milioni di bambini nella sua stessa condizione.

Il burattino è stato creato dalla celebre Handspring Puppet Company e ha percorso oltre 8mila km. In realtà si tratta di un’iniziativa tenutasi nel corso del 2021, quindi non certo di oggi ma che su TikTok sta impazzando ora.

Il progetto si chiama “Walk with Amal” e sul sito ufficiale viene presentato così:

un’odissea culturale che trascende i confini, la politica e la lingua per raccontare una storia nuova di umanità condivisa e per far sì che il mondo non dimentichi i milioni di bambini sfollati, ognuno con la propria storia, resi oggi ancora più vulnerabili dalla pandemia

ed è stato anche finanziato con donazioni versate su una sezione dedicata.

Cos’è il burattino gigante a forma di bambina su TikTok

Il viaggio di Amal è iniziato nel luglio 2021, per poi concludersi a fine anno a Manchester, nel Regno Unito. Sebbene la sua storia sia cominciata con lo spettacolo teatrale “The Jungle di Good Chance Theatre, un successo internazionale basato sulle storie raccolte dai fondatori di Good Chance, Joe Murphy e Joe Robertson, dopo la creazione del primo Teatro della Speranza nel campo profughi di Calais, nel 2015.

Dato che allo spettacolo erano presenti centinaia di minori soli, profughi separati dalle famiglie, si è deciso di creare una ‘bambina’ marionetta che li rappresentasse tutti dal nome Amal che girasse il mondo per sensibilizzare sul tema.

Amal la marionetta gigante a forma di bambina ha fatto tappa anche in Italia. Prima a Napoli, poi nella Capitale incontrando anche il Papa.

Ecco un video che riassume il suo straordinario cammino.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Valeria Marano

Appassionata di Gossip e curiosità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Indice argomenti