M5S in risalita: ma ecco tutti i tradimenti agli elettori

M5S in risalita: ma ecco tutti i tradimenti agli elettori

Stando agli ultimi sondaggi pubblicati prima del blocco pre-elettorale, il M5S viene dato in netta risalita. In una forbice compresa tra il 12 e il 16 percento, rispetto all’iniziale cifra inferiore al 10 percento. Ma tutto lascia intendere che potrebbe anche sfiorare il 20%, sfruttando appieno un’altra settimana di campagna elettorale.

Una risalita dovuta sicuramente alla capacità di Giuseppe Conte di far presa sulle persone, tra un sorriso ammaliante e bei discorsi sulla giustizia sociale. Sebbene il grosso dei voti derivi da chi percepisce il Reddito di cittadinanza, che ha paura di perderlo o vederlo radicalmente cambiato, almeno stando a quanto dicono gli altri partiti.

Tuttavia, in molti che gli hanno dato già fiducia 5 anni fa, non possono scordarsi le tante giravolte su molti argomenti. Reddito e taglio dei parlamentari a parte. Di seguito rinfreschiamo la memoria.

Tutti i tradimenti del M5S

Ripercorriamo dunque i tanti tradimenti del Movimento cinque stelle in questi 4 anni e passa al governo, aiutandoci con un video di Massimo Mazzucco che lascio alla fine dell’elenco:

  1. Alleanze con Partito democratico, Forza Italia e Renzi, dopo avergli fatto la guerra nel decennio precedente
  2. Mancato Referendum sull’uscita dall’Euro e concomitante politiche pro-europeiste nei governi Conte II e Draghi
  3. Il proseguo dei lavori della Tav Torino-Lione
  4. Mantenimento dei contratti per gli F-35 e delle spese militari in generale
  5. Mancato impegno per la Palestina
  6. Rinnegazione del principio delle dimissioni per quanti cambiano partito
  7. Sbilanciamento verso la NATO nella questione russo-ucraina, mentre prima riconoscevano la posizione della Russia (vedi Crimea) e le infiltrazioni naziste in Ucraina
  8. Non combattono la dittatura del pensiero unico dei media mainstream, ma anzi appoggiano la censura soprattutto durante la Pandemia
  9. Proposta di monitoraggio obbligatorio con la app Immuni, loro che erano strenui difensori della libertà e della privacy
  10. Sottoscrizione di un documento contro le pseudoscienze e l’antivaccinismo
  11. Mancato cambiamento della Legge Lorenzin sull’obbligo vaccinale per i bambini a scuola e approvazione dell’obbligo vaccinale quando è scoppiato il Covid-19
  12. Appoggio del Green pass contro i lavoratori e per l’accesso al proprio denaro in Banche e Poste

Ricevi news senza censure su Telegram

banner-TELEGRAM
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. La mail per contattarmi: luca.scialo81@gmail.com Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice