Le Iene accusate di istigazione al suicidio: ecco il servizio

Le Iene accusate di istigazione al suicidio: ecco il servizio

Le trasmissioni televisive troppo spesso emulano, se non addirittura anticipano, i processi giudiziari. Mettendo così in piedi degli autentici processi mediatici cercando di trovare spunti, indizi e talvolta perfino montando ipotesi e sputando sentenze. Mentre la giustizia, quella vera, sta facendo il suo corso. Per quanto in modo molto lento, come accade in Italia.

In tanti anni di messa in onda, Le Iene hanno avuto il merito di svelare molte truffe o di evitare che altre se ne verifichino, mostrando appunto i truffatori pur criptandone il volto e camuffando la voce. I servizi sono spesso molto incalzanti, anche troppo. Come forse nel caso di Roberto Zaccaria, morto suicida.

Perché Le Iene accusate di istigazione al suicidio

Come riporta Libero, Le Iene sono finite sotto accusa dopo il suicidio di una persona protagonista di un loro servizio, Roberto Zaccaria, di 64 anni. Nel servizio, andato in onda lo scorso 1° novembre, Le Iene si sono occupate del caso di Daniele, un ragazzo di 24 anni a sua volta suicida dopo essere stato raggirato sui social.

Il ragazzo credeva di aver trovato l’amore sul web, grazie ad una ragazza di nome Irene. Ma dietro quest’ultima si celava appunto Roberto Zaccaria, che quindi era accusato di catfishing.

L’uomo è stato trovato senza vita nella sua casa a Forlimpopoli, in provincia di Forlì Cesena. Si presume, ucciso da un mix di farmaci. L’ipotesi più accreditata è che, dopo il servizio come sempre incalzante in pieno stile Iene, l’uomo avrebbe subito pesanti pressioni dalle persone. Il servizio ne nascondeva il volto, ma, probabilmente, non al punto da renderlo irriconoscibile.

La famiglia della vittima starebbe pensando di fare causa alla trasmissione per istigazione al suicidio.

Non è la prima volta che Le Iene finiscono nella bufera, come nel caso del Blue Whale e di altri servizi a scopo sensazionalistico. Ne abbiamo parlato qui.

Servizio de Le Iene accusato di istigazione al suicidio

Per quanti non avessero visto il servizio incriminato, eccolo sul sito ufficiale del programma: https://www.iene.mediaset.it/video/daniele-amore-virtuale-morte-reale_1175404.shtml

Ricevi news senza censure su Telegram

banner-TELEGRAM
/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice