Sorteggi Europa League: non chiamatela coppetta

Sorteggi Europa League: non chiamatela coppetta

Oggi lunedì 7 novembre giornata importante per il calcio europeo, dato che si terranno i sorteggi di Europa League e Conference League. La prima viene considerata la sorella minore, e un po’ sfigata, della Champions league. Mentre la seconda, a sua volta, quella dell’Europa league.

La stagione 2022-23 sarà però quella della rivincita dell’Europa league, visto che ci saranno molte big, tra quelle già presenti ed altre retrocesse dalla Champions.

Sorteggi Europa League: le squadre

Partiamo dalle Big retrocesse dalla Champions, che sono:

  • Barcellona
  • Juventus
  • Siviglia
  • Shakhtar Donetsk
  • Salisburgo
  • Ajax
  • Bayer Leverkusen
  • Sporting Lisbona

Già un discreto parterre, dunque, al quale però si aggiungono le seguenti squadre:

  • Arsenal
  • Manchester United
  • Roma
  • Betis
  • Real Sociedad
  • Psv Eindhoven

Sorteggi Europa league come funzionano

Come spiega Libero, i sorteggi si terranno a Nyon alle 13 (diretta sul sito Uefa o su Sky). Prima di arrivare agli ottavi di finale, ci sarà un ulteriore passaggio: le 8 squadre scese dalla Champions che si incontreranno con le seconde qualificate dei gironi di E-League. Chi vincerà dovrà incontrare le prime classificate.

Inoltre, in questo sorteggio non possono sfidarsi le squadre uscite dallo stesso girone

La finale di Europa League si terrà a maggio nello stadio Puskás Aréna di Budapest. La vincitrice incassa 15 milioni di euro circa. Non una grande cifra, che effettivamente dissuade molte dal parteciparvi poiché si tratta di una competizione scomoda, visto che le gare si tengono di giovedì. Un giorno che scombussola la preparazione per i campionati nazionali.

Abbinamenti ottavi Europa league 2022/2023

Ecco quali sono gli abbinamenti di Europa League:

  • Barcellona (SPA) – Manchester United (ING)
  • Juventus (ITA) – Nantes (FRA)
  • Sporting CP (POR) – Midtjylland (DAN)
  • Shakhtar Donetsk (UCR) – Rennes (FRA)
  • Ajax (OLA) – Union Berlin (GER)
  • Bayer Leverkusen (GER) – Monaco (FRA)
  • Siviglia (SPA) – PSV Eindhoven (OLA)
  • Salisburgo (AUT) – Roma (ITA)

Alla Juve è andata tutto sommato bene, ma non si può lamentare neppure la Roma. Tra gli altri abbinamenti spicca Barcellona-Manchester United, un incontro che sa di amarcord essendo due regine del calcio degli anni zero.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice