Hulk Hogan rischia la paralisi: la Bodyslam lo ha rovinato

Hulk Hogan, leggenda del wrestling. Colui che negli anni ’80 rese quello che era uno sport dalle antiche origini greco-romane uno spettacolo e un business.

E’ stato l’eroe americano durante la Golden Age del wrestling, punta di diamante di un gruppo folto di personaggi pittoreschi di successo, rimasti anche loro nel mito. Si pensi ad André the giant, contro cui ebbe una faida, la prima della storia del wrestling.

E come non ricordare il mitico Ultimate Warrior, che fu sia amico che avversario. E poi il carismatico Macho man, il corpulento Earthquake, il tenebroso Undertaker, ritiratosi solo da poco, il poliziotto Big Boss Man, l’atletico Mister perfect, Jake the snake col suo inquietante serpente. Ma la lista sarebbe troppo lunga.

Tra l’altro, molti “eroi del wrestling” sono morti (qui abbiamo raccolto il lungo elenco costantemente aggiornato).

Bene, oggi Hulk Hogan, detto anche “The Incredible” e successivamente “The Immortal e fondatore di un autentico movimento (Hulkmania), ha seri problemi alla schiena. Che non gli fanno sentire addirittura le gambe.

Hulk Hogan e i problemi alla schiena

A rivelare i problemi alla schiena di Hulk Hogan, come riporta Veb, il suo amico e collega Kurt Angle al Daily star.

Il wrestler, il cui nome reale è Terry Eugene Bollea, nato ad Augusta l’11 agosto 1953, oggi 69enne, ha subito già 11 interventi chirurgici alla schiena nel corso della sua vita. A rovinarlo la sua famosa mossa finale nella quale si gettava sull’avversario volando su una gamba: la mitica Bodyslam.

Queste le parole di Angle:

Pensavo stesse usando il bastone perché ha dolore alla schiena. Non ha alcun dolore. Non sente proprio niente

È una cosa seria. Ha messo tutto il suo cuore e la sua anima in questo business ed è stato divorato

Hulk Hogan ha avuto una carriera molto lunga nel wrestling. Iniziata nel 1977 e conclusasi nel 2012. Non sono mancati momenti di crisi con la WWF, poi diventata WWE per problemi di copyright con la famosa associazione ambientalista. Come quando passo per qualche tempo alla federazione avversaria sotto il nome di Hollywood Hogan (come fecero altri personaggi) o come quando fu rimosso dalla Hall of fame del wrestling per un pesante epiteto utilizzato parlando del ragazzo di colore della figlia.

Qualche anno fa è stato anche annunciato un film su Hulk Hogan, che però non ha ancora visto la luce. Per gli appassionati di wrestling, inoltre, abbiamo parlato del più grande flop di tutti i tempi: quello di Lex Luger, il quale avrebbe dovuto proprio sostituire il mito di Hogan.

Ricevi le news su Telegram iscrivendoti al canale dal bottone seguente:

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Vito Andolini

Appassionato di geopolitica e politica nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Indice argomenti