Morto Franco Trinca: promuoveva cura Covid-19 con integratori

Morto Franco Trinca: promuoveva cura Covid-19 con integratori

Introduzione

Il popolo No Vax (chiamiamolo così per convenzione) perde un altro punto di riferimento. Il 4 febbraio è morto Franco Trinca, 70enne biologo No vax ricoverato per Covid-19, con una polmonite bilaterale, presso l’ospedale di Perugia nel mese di gennaio 2022. A riportare la notizia l’avvocato Fusillo, fondatore del canale Telegram Difendersi ora.

Come riporta Open, durante una puntata andata in onda nel mese di settembre 2021 della trasmissione televisiva Dritto e Rovescio, in onda su Rete 4, , dichiarava apertamente di non essersi vaccinato in quanto “sentiva” di avere un buon sistema immunitario.

Ma già dal 2020 sosteneva di poter curare la Covid attraverso l’uso degli integratori e farmaci.

Conosciamo meglio il pensiero di Franco Trinca, ma anche quando si scontrò con Selvaggia Lucarelli.

La cura di Franco Trinca contro il Covid-19

In un articolo su Byoblu viene spiegato nei dettagli la cura e il pensiero di Franco Trinca. Che presentava così:

Ci sono farmaci che in certe situazioni è importante assumere, come ad esempio l’idrossiclorochina o il cortisone, ma c’è poi una cura che sta dando risultati confortanti e che già diverse persone hanno seguito con un netto miglioramento delle loro condizioni di salute

Il biologo spiega la ricetta: minerali (zinco e magnesio), vitamine (tutto il complesso della B, C, D e della A) e flavonoidi come la quercetina: proprio questa cura è stata seguita da una famiglia di Mestre (VE), intervenuta su Byoblu, che non aveva avuto alcun beneficio dai farmaci prescritti dal loro medico di base.

Questa la testimonianza:

Per 15 giorni ai miei genitori, che sono anziani e hanno malattie pregresse, è stata indicata soltanto la tachipirina – spiega Alessandra – ma la febbre non scendeva, la quantità di ossigeno nel sangue diminuiva e li vedevo sempre più stanchi

Evitato per un soffio il ricovero in ospedale, la famiglia ha deciso di seguire la strada indicata dal dottor Trinca: minerali, vitamine e flavonoidi. Dopo pochi giorni la febbre è scomparsa, adesso sono tutti negativi e certi che la medicina biologica sia stata determinante.

Questo il succitato intervento a Diritto e rovescio:

Sempre Open riporta che durante un servizio di Piazzapulita, dal titolo «Integratori magici anti-Covid», sono riportati alcuni interventi del biologo No vax che sosteneva di avere la cura. Ecco il video:

In un suo intervento, diffuso dall’emittente RadioRadio, accusava il Governo di non voler far stimolare il sistema immunitario preferendo far crescere il fatturato delle multinazionali.

Sempre a Piazzapulita, l’inviato si era recato presso una farmacia perugina dove venivano venduti degli integratori in esclusiva in tutta Italia che, secondo il biologo, venivano dichiarati utili a rafforzare il sistema immunitario. A spiegarlo era stessa la farmacista filmata dall’inviato di La7 Max Andreetta, facendo intendere una efficacia contro la Covid-19.

Scontro Trinca Lucarelli

Tra i vari scontri avuti in Tv da Trinca, particolarmente acceso fu quello con Selvaggia Lucarelli. Nota opinionista, tuttologa e sputa-sentenze.

Ricevi via mail le news che i Tg non riportano (controlla anche in Spam)

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. La mail per contattarmi: [email protected] Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice