Covid-19: annega in piscina ma lo conteggiano come vittima virus

Covid-19: annega in piscina ma lo conteggiano come vittima virus

I conteggi dei deceduti causa Covid-19 hanno sempre suscitato dubbi e perplessità, soprattutto in virtù del fatto che gli ospedali beneficiano da oltre due anni di finanziamenti per i contagiati dal virus.

Ultimo caso che rinverdisce i sospetti arriva dall’Emilia Romagna, dove un adolescente morto annegato in piscina è stato conteggiato come vittima Covid-19.

Annegato in piscina conteggiato come vittima Covid-19

Come riporta Il Primato Nazionale, il senegalese Diongue Madiaye, di soli 21 anni, è purtroppo annegato a causa di un malore dopo essersi tuffato in piscina. Eppure lo hanno conteggiato come vittima Covid-19. Motivo? E’ risultato positivo al nuovo coronavirus, benché fosse asintomatico, come molti della sua età. Costretti ugualmente ad infliggersi il vaccino, spacciato come chiave per la libertà sociale.

Dunque, Diongue rientra nel computo dei morti per Covid-19, benché la sua positività sia stata diagnosticata dopo la sua morte, dovuta ad altra causa.

Quanti altri casi simili?

Chissà quanti altri morti per altre cause, siano stati conteggiati tra le vittime del Covid-19 in questi 2 anni e mezzo. Il problema è che, se una confusione simile poteva essere giustificabile nei primi mesi della Pandemia, data la confusione negli ospedali, oggi risulta assurda. Soprattutto se accade in una delle regioni più eccellenti d’Italia: l’Emilia Romagna.

Chissà se si tratti della solita disorganizzazione del sistema sanitario nazionale italiano. O se sia una strategia voluta per alimentare continuamente il terrore. Ricordiamo infine che, se i morti per Covid-19 sono ad oggi 170mila in due anni, sono quasi 400mila i deceduti per tumore nello stesso periodo. Complici anche e soprattutto gli ingolfamenti degli ospedali, causati appunto dall’emergenza Covid, che ritardano screening e cure adeguate.

Ricevi via mail le news che i Tg non riportano (controlla anche in Spam)

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice