Beverly Hills 90210, continua la maledizione: morto David Gail, tutti i precedenti

Beverly Hills 90210, continua la maledizione: morto David Gail, tutti i precedenti

Ormai si può parlare di maledizione di Beverly Hills 90210, la mitica serie che ha segnato gli anni ’90. La prima a trattare temi spinosi.

Ormai si può parlare di maledizione di Beverly Hills 90210, la mitica serie che ha segnato gli anni ’90. La prima a trattare anche temi spinosi, malgrado fosse rivolta a teenagers. L’ultimo caso è stato quello di David Gail, attore di soli 58 anni, per motivi che non sono stati ancora resi noti.

Nella serie interpretava Stuart Carson, il fidanzato discusso di Brenda Walsh.

Sono tanti gli eventi infausti che hanno colpito gli attori protagonisti della serie americana, che riportiamo di seguito.

La maledizione di Beverly Hills 90210

A elencare gli eventi tragici che hanno colpito gli attori della serie Beverly Hills 90210 è Il Giornale.

Come non iniziare da Luke Perry, l’indimenticabile Dylan, personaggio che ricalcava le caratteristiche di “bello e dannato” alla James Dean. Perry è morto stroncato a 52 anni da un ictus, nel periodo in cui era impegnato nella serie Riverdale. A sua volta si può parlare di maledizione, come abbiamo scritto qui.

Shannen Doherty, che nella serie interpretava Brenda Walsh combatte dal 2015 con un tumore al seno, pubblicando spesso dei post senza vergognarsi di mostrarsi segnata da quanto sta accadendo, anche per dare forza ad altre donne.

Nel 2002 Jason Priestley, che nel telefilm interpretava Brandon, rischiò di perdere l’uso delle gambe, rimanendo coinvolto in uno spaventoso incidente automobilistico durante una gara di Formula Indy. Poco tempo prima, alla guida della sua Porsche, finì in un fosso per poi essere arrestato per guida in stato di ebbrezza.

Tre anni prima, un dramma colpì per sempre la vita di Tiffani Amber Thiessen, che nella serie interpretava Valerie Malone: nel 1999 il fidanzato, l’attore David Strickland, si suicidò.

Altri casi, tra aggressioni e problemi economici

Proseguendo nella Maledizione di Beverly Hills, il 31 dicembre scorso Ian Ziering (che interpretava Steve Sanders) è stato aggredito per strada in pieno giorno a Hollywood, subendo soprattutto danni psichici per il trauma subito.

Infine Tori Spelling, figlia del produttore della serie Aaron, che interpretava Donna Martin, da anni versa in gravi problemi economici, tanto da essere finita nella black list dello Stato della California come una delle cinquecento “criminali fiscali“. Deve al fisco ben 340 mila dollari.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Carlo Brigante

Mi definisco un "ribelle" del web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Indice argomenti