Aumentano suicidi tra soldati americani: e ora gli daranno anche carne da laboratorio

Aumentano suicidi tra soldati americani: e ora gli daranno anche carne da laboratorio

Drammatico aumento dei casi di suicidio tra i soldati americani, 9 volte maggiore delle morti sul campo di battaglia.

Mentre gli Usa fanno guerre a destra e manca nel Mondo, i propri soldati si suicidano sempre più. Uno studio, pubblicato a maggio scorso dalla Defense Health Agency, del Pentagono, ha rilevato che il suicidio è stata la principale causa di morte tra i soldati in servizio attivo dal 2014 al 2019.

Durante quel periodo si sono verificati 883 decessi per suicidio. Gli incidenti sono stati la seconda causa con 814 morti. Ci furono 96 morti in combattimento. Praticamente i soldati americani muoiono 9 volte in più di suicidio che sul campo di battaglia.

Nel 2024, invece, sono 55 i soldati morti per suicidio. Il tasso di suicidio, misurato in termini di morti ogni 100.000 soldati, è generalmente in aumento dal 2019, quando il tasso era di 28,8 ogni 100.000. Per i soldati in servizio attivo nel 2020, il tasso era di 36,2 ogni 100.000. Nel 2021 è sceso a 36,1 e nel 2022 è sceso a 28,9.

Nel 2023 è balzato a 36,6. Nel 2024, il tasso è di 31,8 per gran parte di maggio, secondo i dati ottenuti da USA TODAY.

Particolarmente grave quanto accade in Alaska: nel solo Fort Wainwright, l’isolato e gelido interno dello stato americano, 11 soldati sono morti per suicidio tra gennaio 2014 e marzo 2019.

Ma il suicidio è in aumento esponenzialmente in tutta la società americana: il tasso di suicidio è aumentato del 37% dal 2000. Nel 2021, l’ultimo anno di dati disponibili, il tasso per 100.000 era 14,1. Una società sempre più depressa e schizofrenica.

E ora gli daranno pure carne prodotta in laboratorio

BioMADE, una società pubblico-privata che ha ricevuto più di 500 milioni di dollari in finanziamenti dal Dipartimento della Difesa, ha annunciato all’inizio di questo mese che sta cercando proposte per sviluppare

innovazioni nella produzione alimentare che riducano l’impronta di CO2 della produzione alimentare a… DoD ambienti operativi

Tra questi figurano “nuovi metodi di coltura cellulare adatti alla produzione di carne/proteine ​​coltivate” o carne coltivata in laboratorio, un prodotto che è ancora in fase sperimentale. Questo tipo di carne viene coltivata in laboratorio da cellule animali con l’aiuto di altre sostanze chimiche ed è emersa come punto critico nei dibattiti sull’efficacia e la moralità della produzione di prodotti a base di carne senza macellare gli animali.

… una priorità per l’esercito americano mentre persegue il mandato dell’amministrazione Biden di affrontare il cambiamento climatico e altre questioni culturali. problemi che i critici descrivono come “woke”

Magari un po’ di carne prodotta in laboratorio potrebbe aiutare Biden a reggersi in piedi ed essere meno confuso. All’ultimo G7 in Svizzera ha dato proprio il meglio di sé.

Ricevi le news su Telegram iscrivendoti al canale dal bottone seguente:

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Carlo Brigante

Mi definisco un "ribelle" del web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.