Le Yankee Candle fanno male? Come stanno le cose

Le Yankee Candle fanno male? Come stanno le cose

Sui Social si sta diffondendo la notizia che le Yankee Candle fanno male alla salute. Vediamo cosa dicono gli esperti in merito.

Le iconiche candele profumate Yankee Candle sono nate per caso, eppure sono diventate un fenomeno internazionale. Infatti, nel 1969 Michael Kittredge, all’epoca sedicenne, come regalo di Natale per la madre realizzò una candela con pochi materiali di fortuna trovati in casa: cartone del latte, spago, cera a uso domestico, pastello rosso.

Una vicina di casa, rimasta entusiasta dalla candela, chiese al ragazzo di vendergli una simile e così la somma elargita permise a Michael di acquistare altro materiale e produrre altre candele, destinate sia alla vendita che al dono. Da lì, vendita dopo vendita, riuscì ad avviare un vero e proprio negozio, seppur di piccole dimensioni.

l lancio della tipica candela in vetro avviene nel 1974, mentre due anni dopo il giovane fonda la Yankee Candle, diventate una vera e propria moda a partire dagli anni ’90. Regalate spesso e volentieri per compleanni o a Natale.

Tuttavia, le Yankee Candle sono accusate di fare male alla salute? Cosa c’è di vero?

Le candele profumate fanno male?

Molto interessante su questo tema è un articolo di Veganok. Sotto accusa troviamo:

  1. la cera di paraffina;
  2. la combustione degli olii essenziali;
  3. gli stoppini di piombo.

Secondo l’Epa -Environmental Protection Agency – che nel 1999 ha redatto un vero e proprio documento, candele e incensi sono potenziali fonti di inquinamento per gli interni di case e uffici. Negli stoppini, per esempio, potrebbero essere contenuti corpi di piombo che potrebbero portare a concentrazioni oltre i limiti raccomandati. Non a caso, la European Candle Association (ASBL), raccomanda di di non usare stoppini con anima di piombo e paraffine.

Per quanto concerne la combustione, invece, occorre innanzitutto dire che le candele profumate producono un quantitativo di fuliggine superiore alla media di quelle standard. Sotto la lente di ingrandimento troviamo il tuolene e il benzene liberati, essendo sostanze tossiche. Restano nell’aria per molto tempo dopo aver spento la candela ed emettono sostanze volatili inquinanti.

Veniamo infine al benzene. Esso appartiene al gruppo 1 dell’Agenzia Internazionale per la ricerca sul Cancro: ciò vuol dire che sia cancerogeno. Il tuolene è come il benzene, un idrocarburo aromatico, ed esposizioni ripetute possono colpire il sistema nervoso centrale, provocando nell’immediato sgradevoli sensazioni come mal di testa e sonnolenza.

Le Yankee Candle fanno male alla salute?

Tuttavia, uno studio condotto del Politecnico di Milano del 2015 ha rilevato che il quantitativo emesso dalle candele profumate non è tale da rappresentare un vero pericolo per la salute.

Venendo alle Yankee Candle, l’azienda afferma che basta seguire pochi procedimenti per far sì che l’utilizzo di queste candele sia sicuro al 100%.

Nelle FAQ sul sito ufficiale dell’azienda, troviamo le seguenti istruzioni:

  1. Prima di essere accesa, occorre tagliare lo stoppino all’altezza indicata sulla confezione;
  2. La candela va posizionata su una superficie resistente al calore;
  3. La candela dovrebbe bruciare almeno fino a quando lo strato superiore della cera non si sia sciolta, e si raccolga sui bordi;
  4. Usare uno smorza fiamma per spegnere la Yankee Candle, per evitare che cera e fumo fuoriescano dalla candela.
  5. Utilizzare la candela fino a un massimo di 1 cm di altezza sul fondale.
  6. Sull’etichetta ci sono anche vari simboli che indicano cosa non bisogna fare. Qui è possibile trovare tutte le istruzioni.

L’azienda, inoltre, da tempo sta usando degli stoppini in cotone privi di piombo, come riportato nella descrizione delle candele.

Insomma, le Yankee Candle non farebbero male alla salute. Ci sono solo rischi generici legati alle candele profumate, ma probabilmente, si rischia di più acquistando prodotti non a norma e di qualità dozzinale.

Ricevi le news su Telegram iscrivendoti al canale dal bottone seguente:

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Indice argomenti