ROCCAMONFINA, IL BORGO NEL VULCANO

DATA ULTIMO AGGIORNAMENTO: 28 Aprile 2017

Roccamonfina è un piccolo comune casertano. La sua caratteristica principale è che sorge all’interno del cratere dell’omonimo vulcano, ormai spento da centinaia di migliaia di anni. I primi insediamenti risalgono al VI-V secolo a.c., ma l’attuale abitato è attestato solo a partire dal X secolo d.c. Nel 1656 una peste uccise gran parte della popolazione. Di particolare interesse alcuni edifici religiosi risalenti al 1400-1700. Su tutti, spicca il Santuario di Maria Santissima del Lattani (1430), che comprende una suggestiva grotta dedicata alla Madonna e un chiostro con preziosi affreschi.
/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Torna all'indice