Pfizer denunciata in Texas cambia bugiardino del vaccino, ammettendone la pericolosità

Pfizer denunciata in Texas cambia bugiardino del vaccino, ammettendone la pericolosità

Meglio tardi che mai, si dirà. Ma ditelo ai familiari delle persone morte per le reazioni avverse, a chi ha rischiato di morire e a chi ha subito danni permanenti. In Texas, stato che non si lascia di certo passare la mosca per il naso, è arrivata una denuncia a Pfizer per i danni da vaccino anti-covid basato su mRNA, tanto da costringere la multinazionale a cambiare bugiardino, specificando degli aspetti che sanno tanto di tardiva e costretta ammissione.

Pfizer cambia bugiardino del vaccino mRNA dopo denuncia in Texas

Come riporta Maurizio Blondet, ecco i punti principali che Pfizer ha introdotto nel bugiardino del suo vaccino mRNA anti-covid:

  1. Miocardite e pericardite anche fatali” candidamente ammesse nel nuovo bugiardino Pfizer;
  2. Potrebbe non proteggere tutti coloro che lo ricevono;
  3. Durata della protezione non nota dopo oltre 3 anni di studi e utilizzo;
  4. Possibile Trombocitopenia (VITT) indotta da VACClNO;
  5. “Sicurezza non valutata in immunocompromessi;
  6. Dati su donne in gravidanza e allattamento non ancora disponibili;
  7. Non effettuati studi d’interazione con altri farmaci;
  8. Tossicità della riproduzione testata solo sui ratti e non riportata correttamente rispetto agli studi.

Complimenti.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Carlo Brigante

Mi definisco un "ribelle" del web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Indice argomenti