Eruzione vulcano Canarie: queste 2 mete turistiche spariranno

eruzione vulcano canarie

Non accenna ad arrestarsi l’eruzione del vulcano di La Palma, nota meta turistica ma anche lavorativa di molti italiani, sita nell’arcipelago delle Canarie, in Spagna. L’eruzione da diversi giorni sta mettendo in ginocchio l’isola spagnola.

Ed è già stata definita l’eruzione “più distruttiva della storia di Spagna” dal geologo iberico Juan Carlos Carracedo.

L’eruzione del vulcano sarebbe provocata da un deposito di magma a temperatura molto alta, che cerca continuamente di salire in superficie. Proprio come, spiega sempre il professor Carracedo, si preme un pallone sott’acqua e poi lo si libera. Esso finisce per balzare in superficie con forza.

Le conseguenze di tutto porteranno a stravolgere le Canarie come oggi le conosciamo. Con la sparizione di 2 mete turistiche parecchio apprezzate anche da noi italiani.

Ecco la previsione di Carracedo rilasciata a El Paìs.

Eruzione vulcano Canarie rischi

eruzione vulcano canarie
Foto da SkyTg24

Come riporta Libero, secondo Juan Carlos Carracedo questa continua attività magmatica provocherà la nascita di nuove isole. Sebbene sarà un processo lungo, anche milioni di anni.

Preoccupano invece le isole più vecchie, come Fuerteventura e Lanzarote. Ogni anno prese d’assalto da migliaia di turisti, anche italiani. Per lo splendido mare e il favoloso clima. Infatti, queste stanno poco a poco scomparendo fino a sprofondare in fondo al mare.

Ma a preoccupare è anche una terza bocca del nuovo vulcano, grande 400 metri. A lanciare l’allarme sono l’Istituto geologico e minerario di Spagna e il National Geographic Institute. Si è aperta a circa 400 metri da quelle già note e le nuove colate laviche si stanno dirigendo verso l’Oceano.

Come ricorda RaiNews, la Cumbre Vieja de La Palma, zona dove sta accadendo tutto ciò, che ha già provocato l’evacuazione di 5mila persone, è uno dei complessi vulcanici più attivi delle Isole Canarie. Due delle ultime tre eruzioni registrate sulle isole hanno avuto luogo proprio in questa zona: a San Juan, nel 1949, e a Tenegui’a, nel 1971.

Per ora, il rischio per l’Italia è quella di essere inondati dai gas tossici e dalle nubi dirette verso il Mediterraneo. Del resto, in molti ricordiamo ancora cosa provocò il vulcano islandese dal nome impronunciabile una decina di anni fa.

Eruzione Vulcano Canarie video

Ecco alcune immagini impressionanti dell’eruzione del nuovo vulcano delle Canarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Torna all'indice