Caldo, è boom di decessi: le città più colpite

Caldo, è boom di decessi: le città più colpite

Il 2022 è già passato alla storia come il più caldo di sempre, almeno da quando si effettuano le rilevazioni. Anche più del 2003, quando il caldo fece centinaia di migliaia di morti, con il caso anziani in Francia che fece scalpore.

L’incidenza del caldo sui decessi è già rilevante, malgrado l’estate non sia ancora finita, ma solo entrata nella sua terza fase. Che comunque sta dando una tregua, col maltempo che sta interessando da giorni il Nord e da alcune ore anche il Centrosud.

Detto questo, vediamo gli aumenti dei decessi per il caldo e le città più interessate.

Le città con più decessi per il caldo

Come riporta IlTempo, a maggio la mortalità è risultata superiore del 10% con un eccesso registrato a Brescia, Roma, Pescara, Bari e Potenza.

Nel mese di giugno i picchi sono stati del 9%, con incrementi a Torino (+11%), Roma (+13%), Napoli (+15%), Bari (+23%), Palermo (+19%), Catania (+32%). E così arriviamo a luglio, dove il balzo è stato addirittura di un +21% (dall’1 al 15) con incrementi dei decessi (+733), in particolare a Brescia (+31%), Bologna (+22%), Firenze (+22%), Roma (+28%), Viterbo (+52%), Latina (+72%), Napoli (+27%), Cagliari (+51%), Bari (+56%), Palermo (+34%), Catania (+35%), Catanzaro (+48%).

E secondo i meteorologi, l’estate del 2022 sarà anche la più fresca dei prossimi anni. Si salvi chi vuole.

Ricevi news senza censure su Telegram

banner-TELEGRAM
/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice