Livorno, la ‘Taranto’ del Centro Italia: l’inquinamento uccide nell’indifferenza

Livorno, la ‘Taranto’ del Centro Italia: l’inquinamento uccide nell’indifferenza

In molti conosciamo la triste vicenda di Taranto, ma ce ne sono tante altre sparse per l’Italia meno note. Come Livorno, che da Venezia toscana sta diventando la Taranto toscana e del Centro Italia. Perché i tanti fattori inquinanti stanno facendo ammalare e in molti casi morire i cittadini.

Stiamo parlando dell’ottavo porto europeo per inquinamento da traffico turistico. E, dopo la pausa del 2020 per la Pandemia, che aveva rigenerato l’aria, l’esplosione delle crociere e del movimento di traghetti ha subito riportato la città alla sua drammatica situazione sanitaria.

Cause dell’inquinamento a Livorno

Come riporta Il Fatto quotidiano, i fattori principali che causano inquinamento a Livorno sono:

  • le emissioni della raffineria Eni
  • le emissioni dell’inceneritore
  • il traffico veicolare che, a differenza di tutti gli altri capoluoghi toscani, attraversa prepotentemente le strade del centro
  • i fumi dei traghetti e delle enormi navi da crociera, che transitano e sostano per ore agli ormeggi con i motori accesi, per mantenere in funzione le apparecchiature di bordo. Il tutto, a pochi metri dal centro

Per cercare di risolvere il problema, il Coordinamento Porto Pulito, hanno chiesto alle autorità competenti 4 cose chiare cadauna:

  1. ad Arpat: sapere in dettaglio cosa respirano, attivando immediatamente nuove centraline di rilevazione atmosferica in prossimità del porto
  2. alla Capitaneria: conoscere in dettaglio quali controlli si stanno effettuando a seguito delle tante segnalazioni di fumi irrespirabili
  3. alla Port Authority: capire i reali passi avanti fatti nella elettrificazione delle banchine (ne è stata approntata solo una, rimasta inattiva) e quali siano le misure per superare i gravi problemi tecnologici e amministrativi, nonché il gap del costo energetico che ricadrebbe a carico degli armatori
  4. al Comune: permettere ai cittadini, come in altre città, la partecipazione attiva ai lavori delle commissioni consiliari dedicate a questo ed altri temi ambientali

Sono stato una sola volta a Livorno, 5 anni fa e l’ho trovata una città in decadenza. Mi sono rimasti impressi il quartiere Venezia e la terrazza Mascagni. E da quanto apprendo, è pure altamente inquinata.

Ricevi news senza censure su Telegram

banner-TELEGRAM
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. La mail per contattarmi: luca.scialo81@gmail.com Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice