The Ex-Boyfriend List, il sito per denigrare i propri ex

The Ex-Boyfriend List, il sito per denigrare i propri ex

Uno spazio web pensato per le donne dove poter parlare, o meglio sparlare, se non denigrare, il proprio ex. Questo, in sintesi, è The Ex-Boyfriend List. Che si presenta con questa intro:

The Ex-Boyfriend List, o il database dei cattivi fidanzati, il luogo in cui puoi denunciare il tuo ex ragazzo per averti tradito o semplicemente essere un coglione. La verità è che abbiamo avuto tutti una brutta rottura – okay, forse qualcuna nella nostra vita, ma non è di questo che si tratta

Poi prosegue:

siamo qui per le ragazze che hanno attraversato il peggio per mano di un uomo che non le ha apprezzate abbastanza. Dal momento che il nostro sito Web è incentrato sul supporto di donne forti che hanno avuto ex pessimi, abbiamo una piccola sorpresa per tutte voi donne là fuori. Un piccolo appunto: si tratta di ragazze che supportano le ragazze

Questo spazio è inserito nel portale Girl power strong, un nome che rievoca un mood reso commerciale dalle Spice girls negli anni ’90.

Vediamo come funziona.

The Ex-Boyfriend List cos’è

Come detto, si tratta di una sezione del sito Girl power strong, ideato da Tracy Tegan, 40 anni, di origine texana, la quale in una intervista al Daily Mail afferma che l’idea è nata dopo aver assistito alla fine della relazione tra sua sorella e «un uomo tossico», e dopo aver vissuto lei stessa una esperienza del tradimento. Poi chiarisce: «Non si tratta di colpire gli uomini, ma di dare potere alle donne».

Una specie di Cioè, o ingenua Posta del cuore, dove raccontare la propria esperienza negativa con un uomo insomma.

The Ex-Boyfriend List come funziona

Ci sono delle Netiquette da rispettare, come:

  • Non possono essere date informazioni personali dell’uomo in questione, quindi numero di telefono privato, indirizzo, dettagli di lavoro del ragazzo e persino i dettagli della famiglia. Il tutto per evitare che anche se non si fa il nome, si possa risalire a lui tramite eloquenti indizi
  • Non sono consentite informazioni false. Dunque, è consentito parlare di quello che ti ha fatto il tuo ex ragazzo, ma non di inventare bugie
  • Fornire dettagli rispettosi e limitati
  • E’ possibile dare nome, città e stato in cui abita e nulla più

Una volta comprese le regole per pubblicare, ribadire anche successivamente, occorre premere il bottone viola con la dicitura “Click here to fill out our form and report your ex-boyfriend“, sebbene occorra prima registrarsi.

Conviene usare The Ex-Boyfriend List?

Iniziativa giusta? Se si tratta di un mero sfogo per alleviare un po’ il proprio malessere e condividere la propria esperienza con altre per non sentirsi più sole, può anche essere utile. Occorrerà invece capire se la cosa non degenererà in un femminismo spicciolo o da racconti falsi.

Certo, è anche vero che poi i ragazzi “recensiti” finiscono in una Black List, che è possibile visualizzare pigiando il bottone viola con la dicitura “Search Our Bad Boyfriend List Here“.

Tuttavia, non è detto che un uomo si comporti sempre male (tranne coloro che hanno usato violenza fisica e/o psicologica, poiché generalmente sono recidivi). Magari è stato anche portato a certi comportamenti dalla donna che oggi si scaglia contro di lui.

Il sito per ora è utilizzato solo negli Usa, ma quasi sicuramente farà capolino anche qui. Un po’ come accadde per il sito francese Adotta un ragazzo, ancora presente online.

Ricevi news senza censure su Telegram

banner-TELEGRAM
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. Per collaborazioni, banner, guest post, segnalazioni o richieste: luca.scialo81@gmail.com Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Torna all'indice