NAPOLI SOMMERSA DAI TURISTI, MA AI TG FA PIU’ COMODO PARLARNE QUANDO LO E’ DAI RIFIUTI

Data ultimo aggiornamento: 20 Dicembre 2014

IN OCCASIONE DELLE FESTE DI NATALE SI CONTA IL TUTTO ESAURITO, CON FIUMANE DI PERSONE TRA I VICOLI
Se c’è un merito che sicuramente va dato al Sindaco de Magistris, il cui mandato è stato caratterizzato da sospensione e sostanziale azzeramento della Giunta, è quello di aver dato alla città di Napoli una nuova luce agli occhi dei turisti. Ridotti ai minimi termini dalla scellerata amministrazione decennale di Rosa Russo Jervolino e dall’emergenza rifiuti, con i telegiornali che tra il 2007 e il 2009 mostravano tutti i giorni scene della città sommersa dai sacchetti (l’allora Tg1 aveva come direttore l’asservito Augusto Minzolini). Quando in realtà a patire l’emergenza era soprattutto la provincia e alcuni comuni del casertano. La città fu denigrata al punto che il turismo in città fino al 2011 era sceso ai minimi termini, anche a causa, ovviamente, del problema criminalità. Purtroppo atavico e ancora oggi persistente. Ma una serie di eventi internazionali, quali l’America’s cup, il Giro d’Italia e la Coppa Devis, hanno restituito agli occhi del Mondo, e di diversi giornali internazionali, una città diversa, con tanti problemi certo, ma anche tante bellezze. Quella “bellezza e inferno”, per dirla alla Saviano, che da secoli attrae e affascina intellettuali e viaggiatori. Per queste festività natalizie si conta il tutto esaurito negli alberghi e le fiumane di turisti che accalcano in questi giorni i vicoletti del centro storico sono la prova di tutto ciò. Grazie agli inconfondibili paesaggi, i monumenti, ma anche i propriamente natalizi presepi e pastori (che fanno rientrare la città tra le dieci da visitare in tutto il Mondo nel periodo di Natale). Ma i Tg non ne parlano.

TUTTO ESAURITO – Entusiasta l’assessore alla cultura e turismo Nino Daniele: “Napoli è in una festosa esplosione di presenze turistiche e di offerta culturale. La nostra città è in controtendenza rispetto agli indici nazionali e si conferma una delle mete preferite dai turisti stranieri che scelgono l’Italia, ma anche dagli italiani stessi”. “Non a caso ha ospitato il Forum Europeo del Turismo, perché con il resto del Mezzogiorno rappresenta una grande opportunità per tutto il Paese per accrescere i flussi di presenze. Andiamo verso il tutto esaurito – prosegue Daniele – nelle capacità ricettive confermando quello che i siti più accreditati già pronosticavano. L’offerta culturale per questo Natale ha davvero pochi precedenti.Basti pensare solo alle grandi mostre promosse sia da Istituzioni pubbliche che da operatori privati ed ai concerti,alla stagione del S.Carlo,a quella teatrale ma le attività e le occasioni sono innumerevoli e stimolanti. Tra queste segnalo -NA/Bomb- che e’ il nome della grande rassegna di musica Rap che i giovani organizzatori hanno allestito per la Notte d ‘Arte del 13 dicembre nel Centro Storico”.

(Fonte: NapoliToday)

0 Risposte a “NAPOLI SOMMERSA DAI TURISTI, MA AI TG FA PIU’ COMODO PARLARNE QUANDO LO E’ DAI RIFIUTI”

  1. sono contenta!! per questo contesto chi, anche tra tv e media, vuole presentare solo città allo sfascio! i turisti continuano a venire da noi nonostante, immagino, leggano i giornali o nonostante qualche sacchetto di rifiuti fuori del cassonettocerto c'è molto da fare ancora, ma cerchiamo di sostenere i POLITICI ONESTI che ci sono, forse non tanti, ma ci sono.. ciao

  2. Le borse non hanno mai fatto golpe contro nessuno, i fondamentali dell'economia russa sono solidi e tali resteranno, i Russi sono sopravvissuti a Gengis Khan, a Napoleone e a Hitler, se pensate che si facciano impressionare vi sbagliate di grosso..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Torna all'indice