Crea sito

L’ADSL IN ITALIA E’ UN BLUFF

IL PORTALE SOS TARIFFE HA CONDOTTO UN’INDAGINE SUI TEST CONDOTTI DA 500MILA UTENTI E TUTTI HANNO RISCONTRATO UNA VELOCITA’ EFFETTIVA DELLA PROPRIA CONNESSIONE MOLTO PIU’ BASSA
Un po’ a rilento rispetto agli altri Paesi, anche il popolo italiano diventa sempre più digitalizzato. Sempre più famiglie, per lavoro o svago, usufruisce a casa di una connessione internet, per lo più ADSL; usufruendo delle varie tariffe “tutto incluso” messe in piedi dalle varie compagnie che comprendono internet e chiamate dal telefono fisso in un’unica cifra bimestrale. Ormai la linea ADSL – acronimo di Asymmetric Digital Subscriber Line, detta anche Banda larga – viaggia per tutti a 20 o 7 Megabyte, a seconda del contratto scelto. Ma è davvero quella la velocità, o come accade sovente in Italia, parliamo di cifre tarocche?
Sos tariffe ha condotto un’analisi scandagliando 500000 test condotti da vari utenti dal 2010 ad oggi.

I DATI EFFETTIVI SONO MOLTO BASSI–  La velocità media riscontrata è di circa 5 Megabit al secondo, con un incremento rispetto al 2010 dell’8% (molto basso se si considera l’enormità di offerte a 20 Mb).
Sempre più utenti scelgono l’adsl a 20 megabit al secondo, ma purtroppo la velocità reale in download effettivamente riscontrata è notevolmente inferiore, circa 7 megabit!
Calcolatrice alla mano significa ben il 60% in meno della velocità dichiarata, un’enormità.
Non va certo meglio se si considera una velocità dichiarata di 7 megabit. In questo caso, infatti, il margine effettivo scende a 4 Mb ovvero il 40% al di sotto della soglia massima.
LINEA PIU’ VELOCE AL SUD – Mediamente si può asserire che non ci siano differenze marcate tra nord e sud, anzi contrariamente a quanto immaginabile forse è proprio il sud  a  registrare le velocità medie più elevate.
Questo potrebbe essere collegato ad un altro aspetto: è vero che sono aumentate le velocità ma in proporzione sono salite di numero anche le utenze spinte in alto dall’avvento degli smartphone e dei tablet che chiaramente portano ad una congestione della rete. Dunque, presumibilmente, al Nord la linea è più lenta perché gli utenti collegati sono di più. Non è, perciò, difficile capire come questo renda impossibile garantire agli utenti la velocità effettiva dichiarata.
SONDAGGIO


Il grado di soddisfazione dei votanti per la propria linea ADSL domestica è a maggioranza molto soddisfatta o moderatamente soddisfatta.

(Fonte: Italia24Ore)

0 Risposte a “L’ADSL IN ITALIA E’ UN BLUFF”

  1. Direi che, tra ADSL e digitale terrestre, si fa fatica a stabilire quale delle due sia stata, e sia tuttora, più truffaldina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.