25 APRILE…LIBERAZIONE O SCHIAVITU’?

Data ultimo aggiornamento: 25 Aprile 2007

Da wikipedia:
Alla Resistenza presero parte gruppi organizzati e spontanei di diverse estrazioni politiche, uniti nel comune intento di opporsi militarmente e politicamente al governo della Repubblica Sociale Italiana (RSI) e degli occupanti nazisti tedeschi. Ne scaturì la “guerra partigiana”, conclusasi il 25 aprile 1945, quando l’insurrezione armata proclamata dal Comitato di liberazione nazionale per l’Alta Italia (CLNAI) consentì di prendere il controllo di quasi tutte le città del nord del paese. Era l’ultima parte di territorio ancora occupata dalle truppe tedesche in ritirata verso la Germania e soggetta all’azione repressiva delle formazioni repubblichine della Repubblica Sociale Italiana cui il movimento partigiano opponeva la propria resistenza. La resa incondizionata dell’esercito tedesco si ebbe il 29 aprile.<br />
L’anniversario della Liberazione è ormai in Italia una festa nazionale senza più polemiche, visto che larghissima parte della politica italiana concorda sul fatto che ci sia solo da festeggiare e non da recriminare o avere nostalgie…A parte forse solo qualche partitino neofascista che ha meno dell’1% o qualche nostalgico missino di Alleanza Nazionale…
Certo, diversi democristiani ci tengono a sottolineare che le dittature comuniste sparse per il Mondo (alcune ancora in vita), hanno fatto più vittime del nazi-fascismo…Mentre io, in questo giorno, ci tengo solo a dire che ringrazio gli americani per ciò che hanno fatto, ma credo che i loro interessi latenti nel venirci a liberare sono ancora oggi molto evidenti. Del resto, l’Italia è in una posizione geografica troppo invitante per non venirci a costruire diverse basi NATO, così ben collegate all’Europa, ma anche al temutissimo (oggi) Medio-Oriente…
Dopo 20 anni di dittatura fascista, oppressiva delle libertà di pensiero, parola e azione, nonchè violenta e intimidatoria, ne è arrivata un’altra di 60 anni, quella americana, latente e non violenta, ma politicamente troppo influente…Anche se forse, sarebbe arrivata quella sovietica ed effettivamente non so se eravamo ancora qui a scrivere oggi…
Oltre al fatto che, molti italiani oggi andranno al mare, a fare pic nic, pranzi e cene, ma non sanno nemmeno perchè…

5 Risposte a “25 APRILE…LIBERAZIONE O SCHIAVITU’?”

  1. Io, viceversa, non ringrazio gli americani "liberatori". Perché, per poter "liberare" la Sicilia (ricordiamoci che è lì che sono andati) hanno chiesto l'autorizzazione a "Cosa Nostra".E , i siciliani, ne hanno pagato ( brigantaggio, strage di portella della ginestra, terrorismo politico mafioso, ecc..) e ne paga lo scotto.Forse, i partigiani, avrebbero (ed hanno)cambiato qualcosa.Grazie della visita e del commento

  2. Io sono tra quelli che oggi, avendo una giornata libera da studio e da tutto, è andata al mare, ma conosco perfettamente il motivo per il quale oggi si festeggia il giorno della liberazione dalle truppe di occupazione naziste tedesche e dai loro fiancheggiatori fascisti della RSI. Ecco perchè nonostante non nutra una simpatia per gli americani sento doveroso ringraziarli per ciò che hanno fatto per noi.Baci Lù :-**

  3. Finalmente trovo un tifoso interista onesto (perché ammetti che non vorresti mai veder vincere la Champions League al Milan) e obiettivo. Pensavo si fossero estinti soprattutto dopo la vittoria dello scudetto, ma mi devo ricredere ora!Grazie del commento, tengo sempre molto a cuore le opinioni di tifosi non milanisti ed obiettivi! ;)Saludos!

  4. buona festa della liberazione, anche festa della costituzione. oggi è festa per tutti gli italiani, anche se, hai ragione, ormai alcuni nn sanno neanche più perchè. e questo è davvero grave.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Torna all'indice