Crea sito

NAPOLI PRIMA CITTA’ D’ITALIA AD ATTUARE IL REFERENDUM SULL’ACQUA

Data ultima modifica: 3 Novembre 2011

LA SOCIETA’ ADDETTA ALL’EROGAZIONE DEL SERVIZIO, L’ARIN SPA, E’ STATA MUNICIPALIZZATA DIVENTANDO ACQUA BENE COMUNE NAPOLI

Il Referendum sull’acqua svoltosi la scorsa primavera, tanto partecipato quanto osannato, produce i suoi primi effetti. E lo fa a Napoli. Il Consiglio comunale ha di fatti approvato la delibera che modifica la società Arin spa per la gestione dell’acqua in un’azienda speciale a carattere totalmente pubblico. Si chiamerà Acqua Bene Comune Napoli. Nel concreto, si tratta del progetto di trasformazione della ragione sociale dell’Arin tanto auspicato e caldeggiato a lungo negli ultimi anni da tutti i movimenti civici sull’acqua pubblica.


LA SODDISFAZIONE DI DE MAGISTRIS – Soddisfatto ovviamente il Sindaco di Napoli, il quale si è impegnato in prima persona per i passati referendum. E sceglie Facebook per esternare il suo compiacimento “Ringrazio innanzitutto chi per primo ha voluto questo e ha ottenuto questo: il movimento per l’acqua pubblica. Qualche mese fa, quando ancora non ero sindaco, firmai quel referendum perché ne comprendevo la valenza anche politica. Ed infondo stiamo andando anche oltre le intenzioni del movimento per l’acqua pubblica perché ci stiamo occupando di beni comuni e democrazia partecipativa”.

UN ASSESSORATO APPOSITO PER I “BENI COMUNI” – Poi de Magistris ricorda l’assessorato ad hoc che tanto ha voluto (l’Assessorato ai beni comuni, affidato al docente universitario Alberto Lucarelli) “solo apparentemente può sembrare non avere diretta incidenza politica, perché privo di “portafogli”, ma invece è l’assessorato con maggiore valenza politica della storia di questa amministrazione comunale”.

Speriamo che ai buoni auspici seguano anche riduzioni delle tariffe, ma soprattutto, un miglioramento del servizio idrico.

(Fonte: Caffenews)

0 Risposte a “NAPOLI PRIMA CITTA’ D’ITALIA AD ATTUARE IL REFERENDUM SULL’ACQUA”

  1. Difatti per me è una notizia nuova, fa piacere poichéhe di napoli si parla solo a discapito.Ora lo trasporto sul nostro sito dei camperisti Michele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.