Crea sito

Yeti, scoperte impronte in Nepal: il video spiazzante

Data ultima modifica: 22 Novembre 2020

Esistono o non esistono? La domanda viene posta da secoli e, con l’arrivo del web, sono proliferati video e foto che lo mostrerebbe. Di solito in maniera sfuggente. Parlo dello Yeti, essere tra il mitologico, il fantastico e il realistico.

E questa notizia arriva proprio in concomitanza con la morte di chi interpreto con vistoso costume un famoso Yeti: Peter Mayhew, attore che interpretò Chewbecca. Il mitico personaggio peloso della saga Star Wars, dal 1977 al 2015.

Ma a parte il cinema, cos’è uno Yeti? Lo Yeti o Abominevole uomo delle nevi, è una creatura folcloristica simile a una scimmia più alta di un umano medio, che si dice abiti le montagne dell’Himalaya.

I nomi Yeti e Meh-Teh sono comunemente usati dalle popolazioni indigene della regione e fanno parte della loro storia e mitologia. Le storie degli Yeti sono emerse per la prima volta come un aspetto della cultura popolare occidentale nel diciannovesimo secolo.

La comunità scientifica ha generalmente considerato lo Yeti come una leggenda, data la mancanza di prove della sua esistenza.

In uno studio genetico, i ricercatori hanno abbinato il DNA dei campioni di capelli trovati nell’Himalaya con un orso preistorico dell’epoca del Pleistocene.

Orbene, una spedizione indiana in Nepal ha trovato impronte dello Yeti. Vediamo il [sta_anchor id=”yeti”]video[/sta_anchor].

Yeti impronte in Nepal video

yeti impronte foto

Come riporta Virgilio, L’esercito indiano ha fatto un annuncio sconvolgente, twittando che una squadra di spedizione in Nepal ha scoperto grandi impronte nella neve appartenenti allo Yeti, l’abominevole uomo delle nevi.

Un tweet dall’account Twitter ufficiale dell’esercito mostra con una serie di foto le impronte misteriose trovate da una squadra di spedizione.

In Nepal, questo essere, la cui esistenza non è mai stata provata scientificamente, appartiene alla tradizione leggendaria. Il folklore locale vuole che la creatura, simile ad una scimmia, viva in profondità nell’Himalaya.

I segni sulla neve sono stati segnalati in un’area vicino al confine tra Nepal e Cina, vicino alla base di una delle montagne più alte del mondo.

Leggende a parte, il tweet dell’esercito ha letteralmente diviso i social network. C’è infatti chi si è lasciato conquistare dall’esistenza della fascinosa bestia e chi invece ne ha approfittato per farsi una grassa risata in barba ai militari.

Per molti comunque quello avvistato altro non sarebbe che l’orso bruno himalayano, una specie animale che può crescere oltre 7 metri.

Ecco il video, giudicate voi:

Yeti avvistamenti

yeti foto

Negli anni si sono avvicendati diversi racconti sullo Yeti, tanto da spingere attorno al 1920 il celebre esploratore neozelandese Sir Edmund Hillary a cercare la creatura.

E ancora, nel 2008, scalatori giapponesi di ritorno da una montagna nel Nepal occidentale hanno riferito di aver visto impronte appartenenti allo Yeti.

Come detto, poi, non mancano foto e video, in genere sfocati o poco chiari, che ne raffigurerebbero una sagoma. Il mistero continua, un po’ come quello del Mostro di Lochness.

Luca Scialò

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.