Xiaomi e sensore di prossimità: come risolvere in modo semplice

Xiaomi e sensore di prossimità: come risolvere in modo semplice

Come risolvere il problema del sensore di prossimità su uno smartphone Xiaomi? E’ la domanda che si stanno ponendo molti possessori dei device mobili di questo colosso cinese.

Il quale, dopo l’estromissione di fatto dal mercato di Huawei complice la scelta di Google di non fornire più il proprio SO Android, sta avanzando sempre di più nel mercato italiano.

Del resto, Xiaomi utilizza la stessa politica del concorrente connazionale: immettere sul mercato telefoni di buona qualità a basso costo. Tuttavia, in molti stanno riscontrando problemi ai sensori di prossimità su smartphone Xiaomi. Di seguito vediamo come risolvere in modo semplice.

Perché sensore di prossimità di Xiaomi non funziona

Il sensore di prossimità è quel sensore, solitamente posto in alto al centro di uno smartphone, che fa recepire al telefono che abbiamo avvicinato il nostro volto allo schermo ora per ascoltare o inviare un messaggio, ora per telefonare, ecc.

Dunque fa in modo che lo schermo si spenga ed evita che involontariamente finiamo per pigiare qualche app o impostazione mentre parliamo in una chiamata. Oppure, abbassa il volume di un messaggio vocale mentre lo ascoltiamo, ecc.

Tuttavia, da quanto si apprende dagli addetti ai lavori, Xiaomi sta montando sensori di prossimità digitali anziché analogici su molti dei suoi modelli. Il che, anziché renderli fighi rispetto a parte della concorrenza, sta causando da tempo lo spiacevole inconveniente che non fa il suo lavoro.

E dunque gli utenti che utilizzano questi telefoni a causa del sensore di prossimità Xiaomi che non funziona, finiscono per ritrovarsi uno schermo letteralmente impazzito mentre effettuano una chiamata. E dunque, inavvertitamente, fanno partire di tutto. Perfino disattivare il microfono con l’interlocutore che non li ascolta più.

Il che diventa stressante, soprattutto per chi effettua molte chiamate al giorno e anche lunghe diversi minuti.

Come risolvere problema sensore di prossimità su smartphone Xiaomi

Spiegato brevemente e in modo spicciolo il problema, veniamo alla soluzione. In rete ce ne sono diverse. Molte indicano di provare a modificare alcune impostazioni, altre a scaricare questa o quella app che calibrerebbe il sensore di prossimità Xiaomi.

Tuttavia, in molti si lamentano di non aver risolto o solo parzialmente, perché le app col tempo finiscono per non funzionare più o vanno ricalibrate periodicamente.

Per evitare di scaricare ulteriori app sul telefono, magari pure non risolutive, è possibile risolvere disattivando la funzione “Solleva per attivare“, cioè quella funzione che fa in modo che il telefono si accenda ogni volta che solleviamo il telefono dal tavolo o lo scuotiamo. Così da evitare ogni volta di dover aprire lo schermo con le impronte o col tastino laterale che col tempo finisce pure per logorarsi.

Vediamo come modificare il Solleva per attivare. In primis, bisogna andare nelle Impostazioni del telefono (icona con l’ingranaggio) e nella stringa del Cerca basta scrivere “Solleva per attivare“, come da immagine seguente:

xiaomi sensore prossimità come risolvere

Fatto ciò, togliamo la spunta alla voce se attiva:

perché sensore prossimità xiaomi non funziona

Assicurarsi poi che l’impostazione appena sotto, relativa ai due tocchi per aprire lo schermo sia invece attiva. In questo modo, basterà il doppio tocco sullo schermo per aprire il telefono e quindi non dovremo premere il tastino laterale o usare le impronte digitali.

Il risultato finale dovrebbe essere:

perché sensore prossimità xiaomi dà problemi

Ricordarsi poi di chiudere lo schermo una volta risposto alla chiamata e prima di mettere il telefono all’orecchio. Certo, è una soluzione un po’ meccanica e casareccia. Ma, quanto meno, ovvierà a quel fastidioso problema.

Un’alternativa semplice potrebbe essere quella di usare le cuffiette, così da evitare di mettere il telefono vicino al volto. Il che può essere anche una panacea per evitare le onde elettromagnetiche per quanti passano molto tempo al telefono ogni giorno.

Ricevi news senza censure su Telegram

banner-TELEGRAM
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. Per collaborazioni, banner, segnalazioni o richieste: luca.scialo81@gmail.com Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice