WhatsApp: 2 novità in arrivo per guadagnare online

WhatsApp: 2 novità in arrivo per guadagnare online

Introduzione

Sono passati 8 anni da quando WhatsApp è stata rilevata da Facebook (oggi Meta). E il cambio di passo si è visto, rendendola la app di messaggistica più utilizzata al Mondo. Superando ormai abbondantemente i 2 miliardi di utenti. Il tutto, considerando pure che in Cina sia vietata (con un bacino di utenza potenziale di 1,5 miliardi di utenti).

WhatsApp ci regala spesso tante novità interessanti. Ora gradevoli per migliorare la comunicazione. Ora importanti anche da un punto di vista professionale.

Come le due novità di cui parliamo in questa sede, che apriranno nuove interessanti opportunità di business.

Copertina su WhatsApp come funziona

Come riporta Libero, che attinge da WAbetaInfo, la prima novità 2022 dovrebbe riguardare le immagini di copertina per i profili Business. Che funzionerebbero come le immagini di copertina delle pagine Facebook. Con la possibilità, si vocifera, che i profili Business possano importare direttamente tali immagini su WhatsApp.

Si tratta di una novità molto importante per chi fa marketing tramite la app. Giacché anche l’occhio vuole la sua parte e la copertina su WhatsApp funzionerebbe a tutti gli effetti come un’insegna virtuale.

Consentendo così ad ogni azienda, negozio o professionista con profilo WhatsApp Business di essere molto più riconoscibile e meno anonimo.

Community WhatsApp come funziona

Veniamo alla seconda novità: quella riguardante la possibilità di creare una vera e propria Community sulla app di messaggistica con il logo verde.

Di questa novità si parla dallo scorso ottobre e riguarderebbe gli amministratori dei gruppi, non per forza con profilo Business.

Come funziona la Community Whatsapp? Questi amministratori potranno “raggruppare i gruppi” in community (fino ad un massimo di 10 gruppi per community), inviando lo stesso messaggio a più gruppi e creando delle bacheche per gli annunci collettivi.

Un’altra arma da utilizzare in ottica marketing: basti pensare alla possibilità di inviare messaggi su sconti e promozioni a tanti gruppi di clienti, raggruppati a loro volta in community settorializzate.

E chissà che anche WhatsApp non apra alla possibilità di pubblicizzare store virtuali come già fanno TikTok o Instagram.

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. La mail per contattarmi: [email protected] Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice