Whamageddon: come funziona gioco su Last Christmas degli Wham!

Whamageddon: come funziona gioco su Last Christmas degli Wham!

Tra i tormentoni natalizi senza tempo che ci vengono riproposti ogni anno fino all’esaurimento nervoso, troviamo sicuramente Last Christmas degli Wham! Duo anni ’80 composto dall’indimenticabile George Michael e dal chitarrista Andrew Ridgeley. In pochi però sanno che sul brano sia stato inventato anche un gioco: Whamageddon.

Il gioco esiste dal 2010 in America e lentamente sta facendo breccia anche in Italia, complici i tanti Social che ormai caratterizzano le nostre vite.

Vediamo come si gioca a Whamageddon.

Hai fretta? Leggi direttamente ciò che ti interessa:

Come si gioca a Whamageddon

Come spiega Il Giornale, Whamageddon è un gioco che consiste nell’evitare di ascoltare Last Christmas degli Wham! dall’1 dicembre alla mezzanotte del 24 dicembre. Praticamente fino all’arrivo di Natale.

Una impresa assai ardua, perché la canzone si ascolta in negozi, centri commerciali, bar, ristoranti, in radio, in Tv, perfino tramite le suonerie dei telefoni degli altri. Quindi, in teoria, per portare a termine la mission bisognerebbe vivere in totale isolamento sociale e mediatico.

Whamageddon regole

Quali sono le regole del gioco Whamageddon? Le seguenti:

  1. avvicinarsi quanto più possibile al Natale senza ascoltare Last Christmas
  2. il gioco inizia l’1 dicembre e finisce il 24 dicembre in base al proprio fuso orario
  3. è possibile ascoltare remix e cover del brano
  4. si viene eliminati appena si riconosce la canzone, pur senza ascoltarla per intero o se si cambia subito canale o stazione radio. In quanto ciò conferma che abbiamo riconosciuto il brano
  5. quando si viene eliminati, bisogna postare sui propri canali social l’hashtag #whamageddon

Naturalmente, il gioco si basa sul buon senso di tutti visto che non si può essere controllati H24, in casa o nella propria auto. Non manca chi si rende protagonista di scorrettezze, come inviare vocali a tradimento col brano in sottofondo o sparando l’autoradio ad alto volume sotto l’abitazione di un avversario.

A proposito di canzoni natalizie: sai che una ricerca ha assodato che fanno impazzire? Ne abbiamo parlato qui.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice