Crea sito

WallStreetBets, cos’è il Forum che sta gettando nel panico i colossi della Finanza

L’hanno già chiamata la rivalsa dei piccoli trader sui grandi Hedge fund quello che sta facendo WallStreetBets sui mercati finanziari americani. Paragonando addirittura quanto sta accadendo alla vittoria di Davide contro Golia o a quanto faceva Robin Hood rubando ai ricchi e donando ai poveri.

GameStop, Nokia, Blackberry. Vecchie glorie in profonda ristrutturazione (e crisi), prese di mira dalla speculazione degli squali delle borse che puntavano continuamente al ribasso delle loro azioni, affossandole sempre più. Che hanno beneficiato dell’operato di un gruppo di trader retails, il quale ha deciso di muoversi in massa in loro favore comprando le loro azioni.
Il che ha portato ad un impennata del prezzo e quindi ad ingenti perdite per i grandi speculatori sui mercati finanziari. Che hanno dovuto a loro volta comprare azioni per coprire le proprie perdite, portando ad un ulteriore rally delle azioni di queste società quotate.

Ma cos’è WallStreetBets? E perché quanto sta accadendo dovrebbe inquietarci? Vediamolo di seguito.

WallStreetBets cos’è

wallstreetbets cos'è

Come spiega Invezz, WallStreetBets è un subreddit. Ossia un forum individuale su reddit.com, piattaforma dove è possibile creare dei canali tematici e disputare su tanti argomenti. Nella fattispecie, r/WallStreetBets viene utilizzato per discutere possibili mosse da mettere in atto sui mercati azionari. Quindi, utenti in cerca di grandi occasioni di profitto discutono sul da farsi.

E lo fanno anche tramite strategie di investimento rischiose, alla continua ricerca di azioni che potrebbero salire alle stelle. e cercando azioni che saliranno “alle stelle”. Solitamente utilizzando come piattaforme di trading online Robinhood, eToro e Fidelity. La prima, per esempio, è stata quella utilizzata per risollevare le sorti di GameStop.

Il subreddit WallStreetBets è stato aperto nel gennaio 2012 dall’imprenditore Jaime Rogozinski ed è cresciuto esponenzialmente, in concomitanza con il crescente interesse verso il trading online.

Ed in questi giorni la popolarità di WallStreetBets sta crescendo inevitabilmente. Viaggiando verso i quasi 5 milioni di abbonati, mentre i post sono aumentati di oltre il 2000% nel giro di un mese. Numeri destinati a salire ulteriormente.

Cosa è successo alle azioni GameStop

gamestop azioni cosa è successo

Ecco in sintesi cosa è accaduto alle azioni GameStop la settimana scorsa. L’Hedge found Melvin Capital Management aveva aperto un’enorme posizione short sulle azioni di GameStop. Tradotto per chi non mastica di trading: ha investito pesantemente sul fatto che le azioni GameStop sarebbero scese di valore. Quindi, al fine di conseguire un profitto, hanno preso in prestito molte azioni e le hanno vendute. Attendendosi poi di riacquistarle successivamente ad un prezzo inferiore e conseguire un lauto profitto dalla differenza.

Ed è qui che è subentrato WallStreetBets. Dato che il sito specializzato Citron Research aveva previsto che il prezzo delle azioni di GameStop (GME) quotate sul NYSE sarebbe sceso a $20, gli utenti di WallStreetBets hanno deciso di sfidare gli “esperti” e investire tutti i loro soldi in azioni GME. Portando così il prezzo delle azioni GameStop fino a $380 nel giro di poche ore.

Secondo alcune stime, i venditori allo scoperto hanno già perso più di 5 miliardi di dollari. Altre operazioni simili si sono consumate in favore di vecchie glorie della telefonia come Nokia e Blackeberry, o la catena di Cinema AMC Entertainment Holdings Inc.

Dove seguire Wallstreetbets?

I canali ufficiali per seguire WallStreetBets sono due:

  1. il canale su Reddit
  2. il profilo Twitter

Ciò che fa WallStreetBets è illegale?

In teoria no, poiché nessuna legge negli Usa vieta di parlare di trading online sui forum. Certo, qui si tratta di organizzare azioni collettive a favore di o contro qualcuno. Ma tutto è avvenuto alla luce del sole, senza reati stile insider trading o sfruttando artefatti tecnologici.

Certo, potrebbe essere un precedente che potrebbe indurre la SEC a prendere provvedimenti. Del resto, le autorità di vigilanza sui mercati finanziari sono poco solerti verso gli abusi dei grandi speculatori (vedi cosa fa Soros da decenni, anche sui titoli di Stato itlaiani) e magari poi mostrano i muscoli contro i piccoli risparmiatori.

Prossimi obiettivi WallStreetBets

wallstreetbets è illegale

Quali sono i prossimi obiettivi di WallStreetBets? Per ora, nell’immediato non sembra bollire niente in pentola sul subreddit. Forse anche per far calmare un po’ le acque. Si è parlato di una operazione simile sull’argento, nuovo protagonista dei mercati. Salito, come riporta l’Huffington post, ieri fino a 30 dollari l’oncia, livello che non toccava da sette anni. Con un rialzo di circa il 15%.

Tuttavia su Reddit gira la voce che: “Silver is a trap”, l’argento è una trappola, “non compratelo”. In quanto sarebbe un modo per distrarli dall’affaire GME, Amc, Nokia, BlackBerry.

C’è WallStreetBets dietro il rialzo del prezzo dell’argento?

wallstreetbets argento

Sembra proprio di no. Secondo i dati di London Bullion Market, i caveau di Londra alla fine di novembre contenevano 1,08 miliardi di once, per un valore pari a quasi 32 miliardi di dollari a prezzi correnti.

Inoltre, sono proprio i trader istituzionali – ovvero le banche e i grandi fondi – a detenere le quote maggiori di argento nel loro portafoglio. Tra cui proprio Citadel.

L’Etf iShares Silver Trust – il più grande exchange trader che replica il trend dell’argento (fisico) – è balzato di oltre +9%, dopo aver guadagnato il 6% la settimana scorsa. Citadel Advisors LLC possedeva circa sei milioni di azioni di iShares Silver Trust al 30 settembre, pari a una quota dello 0,93%. Il fondo deteneva anche azioni in almeno altre 17 società d’argento ed Etf. Secondo i dati raccolti dal Financial Times, iShares Silver Trust ha registrato afflussi pari a un miliardo di dollari solo nella giornata di venerdì 29 gennaio. Quindi, qui i colossi non ci stanno certo perdendo.

Infine, nel caso dell’argento non ci sono detentori di enormi posizioni corte sull’argento tali da dover essere costretti ad abbandonarle in maniera così massiccia da mandare il prezzo dell’argento alle stelle. Quasi tutti gli hedge fund e altri fondi avevano assunto una posizione Long sull’argento, confidando che la pandemia ne avrebbe fatto salire il prezzo. Cosa che di fatto è successa. Non a caso, l’argento è un metallo prezioso. E, in quanto tale, bene rifugio per antonomasia.

WallStreetBets rischi

Ciò che sta succedendo dovrebbe rallegrarci fino ad un certo punto. Dovremmo piuttosto riflettere sulla facilità con la quale “si giochi” coi miliardi e come anche i nostri risparmi siano comunque in pericolo. Quanto accaduto nel 2008 avrebbe già dovuto essere un pesante monito. L’unico aspetto positivo è che ora a scatenare il “butterfly effect” sulle borse sono un gruppo di semplici utenti che sfidano grandi fondi.

Se vuoi saperne di più sul trading online, ne ho parlato approfonditamente in questo articolo.

Luca Scialò

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.