Gli ambientalisti attaccano un ecologista come Van Gogh

Gli ambientalisti attaccano un ecologista come Van Gogh

Vincent Van Gogh è stato un ecologista per antonomasia, uno che la Natura l’ha amata e raffigurata egregiamente sulle proprie tele sofferte. Natura che trasponeva il suo stato interiore tormentato. Ma forse questo gli ambientalisti moderni non lo sanno.

E’ quanto accaduto a Londra, precisamente alla National Gallery, dove una coppia di militanti ecologisti appartenenti al movimento anti-petrolio ‘Just Stop Oil‘, ha sfregiato un suo famoso dipinto, I Girasoli, con una zuppa commestibile. I Girasoli ha un valore stimato di circa 84 milioni di euro ed è una delle 5 varianti esistenti dell’opera del pittore olandese.

Perché ambientalisti hanno imbrattato opera di Van Gogh

Come spiega Il Giornale, i due attivisti-vandali appartengono al movimento Just StopOil, nato per chiedere di fermare immediatamente tutti i progetti di estrazione del gas e del petrolio che il governo britannico guidato da Liz Truss vuole attuare tramite la concessione di nuove licenze.

Un progetto simile a quanto sta accadendo in Germania, dove si sta pensando di aprire le centrali a carbone e contro la quale Greta addirittura chiede di non spegnere le centrali nucleari (ne abbiamo parlato qui).

Ecco la scena, che per me che amo Van Gogh è a dir poco drammatica:

Ricevi le news su Telegram iscrivendoti al canale dal bottone seguente:

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Indice argomenti