Vaiolo delle scimmie, Biden ordina 500mila vaccini: cosa ci aspetta?

Vaiolo delle scimmie, Biden ordina 500mila vaccini: cosa ci aspetta?

Biden ordina 500mila dosi vaccino Vaiolo delle scimmie

Di vaiolo delle scimmie i media mainstream non ne stanno parlando più tanto, complice anche il periodo estivo durante il quale i canali televisivi principali vanno in vacanza e mandano in onda repliche e programmi più leggeri. Tutto è rimandato a settembre, quando forse ci aspetta un ritorno del Covid-19 e una recrudescenza dello stesso vaiolo. Mentre in Ucraina si continuerà a morire, nell’oblio mediatico come accaduto a tutte le altre guerre nel Mondo.

Non che nulla si stia muovendo intorno al nuovo virus che potrebbe flagellare il mondo e dare un nuovo colpo ansiogeno alle menti già turbate da 2 anni e passa di Pandemia. Anzi. Come riporta Scenari economici, infatti, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha ordinato 500mila dosi di vaccino contro il Vaiolo delle scimmie.

Ad annunciarlo il gruppo biotecnologico danese Bavarian Nordic, come già detto qui produttore dei vaccini:

Con l’ordine precedente da parte di BARDA per 1,4 milioni di dosi di JYNNEOS congelato in forma liquida, assegnato nel 2020, questo ordine porterà l’inventario totale del vaccino negli Stati Uniti a quasi 2 milioni di dosi

Scendendo più nei particolari, l’azienda danese ha affermato che 500.000 dosi di vaccino saranno prodotte utilizzando materiali sfusi di proprietà degli Stati Uniti nell’ambito di precedenti contratti con il BARDA. Attualmente conservati presso l’azienda. Sebbene chiarisce Barvarian Nordic: “La maggior parte di questo materiale sfuso, tuttavia, sarà convertito in circa 13 milioni di dosi liofilizzate di JYNNEOS nel periodo 2023-2025”.

Jynneos è l’unico vaccino esplicitamente approvato dalla FDA per prevenire il vaiolo delle scimmie negli Stati Uniti, negli adulti ad alto rischio di età superiore ai 18 anni. È anche approvato per l’uso contro il vaiolo, quindi per un virus simile.

Vaccino contro il Vaiolo delle scimmie serve davvero?

I numeri per ora negli Usa sono molto limitati. Ad oggi sono stati identificati 49 casi di vaiolo delle scimmie in 16 Stati e nel Distretto di Columbia. E parliamo di una popolazione di circa 350 milioni di persone totali.

Nel Mondo, i casi sarebbero 1.470 concentrati in circa 30 altri Paesi al di fuori dell’Africa. Dove il virus è endemico.

Aggiungiamoci che in generale, il vaiolo delle scimmie si trasmette solo in caso di contatto stretto e pure fisico. Inoltre, le conseguenze sono molto limitate e il virus si auto-risolve nel giro di 2 settimane. Ma Biden, come sempre detto, è l’uomo giusto per ingrassare le 3 lobby che governano davvero gli Stati Uniti: farmaceutica, petrolifera e delle armi.

Almeno che il vaiolo delle scimmie non sia stato modificato in laboratorio per renderlo pandemico e più fatale. Allora, in uno sporco circolo vizioso, tutto si giustifica.

Ricevi via mail le news che i Tg non riportano (controlla anche in Spam)

Ricevi news senza censure su Telegram

banner-TELEGRAM
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. La mail per contattarmi: [email protected] Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice