Vaccini Covid-19, in Gran Bretagna morti più vaccinati che non

Vaccini Covid-19, in Gran Bretagna morti più vaccinati che non

Introduzione

Fanno riflettere non poco i dati ufficiali che giungono dalla Gran Bretagna riguardo i vaccini Covid-19, area geografica che include come noto più paesi e dove la campagna vaccinale è stata fin da subito a tappeto e a larga maggioranza.

Occorre poi aggiungere che lì è stato utilizzato più diffusamente il vaccino di AstraZeneca, mentre Pfizer e Moderna sono subentrati soprattutto per il completamento del booster e per le fasce d’età più giovani.

Tuttavia, dando uno sguardo ai dati più recenti, si nota come il Covid-19 in terra britannica abbia ucciso proprio coloro che i vaccini avrebbero dovuto maggiormente difendere: gli anziani e i fragili.

Inoltre, i non vaccinati sono morti meno rispetto a chi aveva seconda e terza dose.

Vaccini Covid-19: in Gran Bretagna non vaccinati morti meno dei vaccinati

Il caso della Gran Bretagna diventa emblematico soprattutto per la loro solerzia nel pubblicare tutte le statistiche in modo repentino. E soprattutto veritiero ed oggettivo. Il che li espone ovviamente a maggiori possibilità di esporsi alla verità. Ogni riferimento ai conteggi italiani è puramente casuale.

Vediamo due tabelle, relative al periodo 27 febbraio-20 marzo e al periodo 6 marzo-27 marzo. Quindi tre settimane.

Come si può evincere, il numero dei non vaccinati morti comincia ad essere inferiore in modo crescente rispetto ai vaccinati morti fin da subito. Dai maggiorenni in su. E la differenza diventa sempre più evidente dalla fascia di età dai 50 anni in su. E soprattutto rispetto alla seconda dose di vaccino. Addirittura, per i morti di Covid-19 con la terza dose i numeri diventano prevalenti già dagli Over 30 e sempre di più cresce la fascia di età in esame.

Cosa ci dicono questi dati? Quello che dicevamo nell’incipit: il vaccino non ha protetto chi doveva proteggere e chi si sta avendo premura di obbligare a vaccinarsi: gli Over 50. In Italia anche con misure coercitive.

Il tutto, con una beffa ulteriore: gli effetti infausti che questi vaccini contro il Covid-19 possono avere nell’immediato o nel tempo. Per i quali nessuno pagherà.

Qui è possibile vedere tutti i dati approfonditi e costantemente aggiornati:

Ricevi via mail le news che i Tg non riportano (controlla anche in Spam)

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. Per collaborazioni, banner, segnalazioni o richieste: luca.scialo81@gmail.com Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice