Vaccini Covid-19: sono 1.300 le persone danneggiate in Italia

Vaccini Covid-19: sono 1.300 le persone danneggiate in Italia

Introduzione

Quanti sono i danneggiati dai vaccini Covid-19? Ieri, primo aprile, è stato il giorno della fine dell’Emergenza Covid-19. Tra rimozione dell’obbligo del green pass rafforzato per molti ambiti, permanenza di quello base per altri, l’obbligo di mascherina FFP2 nei luoghi chiusi (eccetto la scuola, dove si va avanti con quella chirurgica e alcuna per gli Under 6 anni), nonché lo smembramento del Comitato Tecnico Scientifico.

Pure Figliuolo è stato congedato nelle vesti di Commissario, sostituito da un altro militare: il Generale Petroni, esperto di logistica. Segno che la campagna vaccinale, come quella di Russia, non è ancora terminata. Almeno fino a dicembre.

Del resto, dall’America ci dicono che la FDA ha dato il beneplacito per la quarta dose. E, quasi sicuramente, ci arriveremo pure qui. Da capire però per chi.

Ma torniamo alla domanda di partenza. E diamo subito una risposta: 1300. Ecco le varie testimonianze drammatiche.

Quante sono le persone danneggiate da vaccini Covid-19

Persone silenziose” le avrebbe chiamate Luca Carboni. Non tutte però. Alcune si sono fatte sentire, eccome. A raccoglierne le testimonianze La Nuova Bussola Quotidiana, che, ad onor del vero, da tempo ha tenuto il faro acceso sul problema vaccini Covid-19.

L’ultima a raccontare la sua storia è Laura: soli 18 anni, il 4 luglio fa la sua prima dose e la sera stessa accusa malessere, astenia, dolori muscolari, fitte al petto e affanno. Oggi deve convivere con una diagnosi di pericardite acuta con versamento: non fa sport, non fa nemmeno le scale e si imbottisce di cortisone.

Non sa quando tutto finirà, eppure la prima volta al pronto soccorso l’avevano rimandata a casa con diagnosi di ansia.

Ad oggi si contano circa 1300 danneggiati da vaccino che hanno raccontato la loro storia al Comitato Ascoltami. Il quale si batte perché sia riconosciuto un trattamento medico e sociale per i tanti che hanno subito reazioni avverse gravi da vaccino che stanno diventando permanenti. Quindi, il numero è ancora più alto, se si considerano tutte le persone che soffrono in silenzio e sono magari pure sbeffeggiate.

Pericarditi e miocarditi, parestesie tra le più varie, problemi neurologici e sensoriali, spesso non diagnosticati nemmeno. Queste sono le principali segnalazioni che sono arrivate in questi mesi al Comitato.

Federica Angelini è la fondatrice, l’anima, l’ispiratrice del Comitato. La quale festeggia un compleanno triste, di quelli senza candeline:

Mi sono vaccinata il 22 marzo 2021, quindi è un anno che convivo con parestesie e bruciori terribili

Ora il comitato è alle prese con la “grana” esenzioni. Per chi ce l’ha, va rinnovata, per chi non ce l’ha va richiesta:

Abbiamo un gruppo di avvocati che tra i tanti che si sono proposti ci è sembrato il più disposto a seguirci senza secondi fini

insiste Federica.

Ma il suo obiettivo è lavorare sulla dimostrazione della distruzione del sistema immunitario:

Sì, è il nostro obiettivo perché in Germania stanno conducendo indagini che da noi invece sono molto complesse e costose e che stanno dando i primi risultati: in moltissimi casi il vaccino ha danneggiato il sistema immunitario. Una nostra associata ha fatto questo esame in Germania e i risultati sono sconcertanti. Per questo tornerò a Roma per informare i senatori che mi avevano ascoltato in autunno e per questo abbiamo fatto partire una petizione attraverso la piattaforma change.org con lo scopo di raccogliere fondi per la ricerca su questo aspetto immunitario che sarebbe la prova che quello che viviamo non è uno stato d’ansia come ci è stato rimproverato spesso, ma ha una causa e la causa è che la proteina spike ha messo ko il nostro sistema immunitario

Oltre a tutto questo discorso, i dati che ci arrivano dalla Gran Bretagna ci dimostrano anche che i vaccini contro il Covid-19 non sono neppure così efficaci.

Ecco alcuni links utili:

  • Qui potete leggere le altre testimonianze raccolte da lanuovaBQ.
  • Questo è invece il sito del Comitato ascoltami
  • Qui invece potrete firmare la petizione per l’istituzione di Ricerca e cure per le reazioni avverse al vaccino anti Covid-19

Ricevi via mail le news che i Tg non riportano (controlla anche in Spam)

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. La mail per contattarmi: [email protected] Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice