Non solo Elisabetta: su Twitter spunta data morte di Carlo

Non solo Elisabetta: su Twitter spunta data morte di Carlo

La morte di Elisabetta II sta occupando, come prevedibile, sia il web che le televisioni di tutto il Mondo. E sarà così per diversi giorni. Del resto, parliamo di una Regina che regnava da 70 anni e anche in modo encomiabile. Quello che non si può dire della sgangherata restante famiglia reale.

Su Twitter sono apparsi anche presunti profili che avrebbero azzeccato in modo inquietante la data della sua morte. Come quello di @Logan_Smith526 che tra giugno o luglio 2022 avrebbe pubblicato un tweet con la data della morte di Elisabetta II l’8 settembre 2022.

Su Twitter, rispetto a Facebook, non è facile modificare un post già pubblicato. Questa funzione, per quanto promessa dal Social dell’uccellino blu da molto tempo, è ancora riservata a pochi paesi e ad una stretta cerchia di profili. Inoltre, il post viene anticipato da un eloquente “Upgradate“, cioè “aggiornato“. Proprio a sottolineare il fatto che l’utente in questione abbia apportato delle modifiche, per evitare così fake news a mezzo di modifiche “a posteriori“.

Lo stesso @Logan_Smith526 avrebbe anche predetto la morte di Re Carlo III, figlio e successore della Regina dipartita. Ecco quando dovrebbe avvenire.

Data di morte di Carlo su Twitter

Come riporta Giornalettismo, la data della presunta morte di Re Carlo III è il 28 marzo 2026. Tuttavia, ogni screen presente in rete riporta date e orari di pubblicazione diversi ed oscillano tra giugno e luglio 2022. Pertanto, potrebbe trattarsi di modifiche apportate direttamente sui vari screen circolati in rete e non sui post. Anche perché l’account in questione risulta ora privato e il tweet originale è stato, probabilmente, cancellato. Del resto, oltre che i Santi, è meglio lasciare stare anche i Fanti.

C’è poi un altro profilo, @LoganSmith526, che dice di essere il proprietario di quell’account e spiega di aver dovuto disattivare il vecchio account perché stava ricevendo minacce di morte.

L’ultimo tweet dell’account in questione è lo screen del banner che compare sul profilo e che comunica che l’account è sotto la sorveglianza del governo del Regno Unito. Nella sua biografia questo famigerato signor Logan Smith dice pure: «L’uomo più ricercato del Regno Unito».

Insomma, misteri e scherzi del web. Intanto Carlo fa gli scongiuri. In fondo, alla previsione mancano circa tre anni e mezzo

Ricevi news senza censure su Telegram

banner-TELEGRAM
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. La mail per contattarmi: luca.scialo81@gmail.com Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice