Traffico: quali sono le 10 peggiori città italiane

Traffico: quali sono le 10 peggiori città italiane

Quali sono le peggiori città italiane per ore di traffico perse in auto? Il traffico, soprattutto nelle ore di punta, è un danno per l’ambiente (tra emissioni prodotte e inquinamento acustico) ma anche per la salute mentale degli automobilisti. Costretti a stare rinchiusi nel proprio abitacolo per molto più tempo rispetto a quello che normalmente ci vorrebbe, il che produce ovviamente stress.

Non solo. Il traffico produce anche problemi alla salute fisica, poiché nello stare troppe ore seduti si finisce per stressare la schiena, per non parlare dei ripetuti movimenti delle gambe sul pedale. Tra frizione, acceleratore e freno, giusto per scalare tra la prima e la seconda marcia.

Infine, il traffico è anche un danno economico. Poiché è noto quanto l’auto consumi molto di più marciando a marce basse.

Ma quali sono le città italiane peggiori dal punto di vista del traffico? Scopriamolo di seguito.

Le 10 Città italiane con più traffico

A riportare la classifica poco positiva è Prontobolletta, che ha attinto dal dati del Traffic Index Ranking calcolato dalla celebre multinazionale TomTom, specializzata in servizi per la navigazione stradale. I valori numerici intendono le ore Pro capite perse in coda nel 2021.

Dunque, aveva proprio ragione l’autista che va a prendere Roberto Benigni in Johnny Stecchino: il problema principale di Palermo è…il traffico! Segue Roma, pure nota per il traffico che produce, soprattutto sul mitico raccordo anulare. Chiude il podio un’altra città siciliana: Messina.

In realtà la Sicilia si conferma molto negativa dal punto di vista del traffico, visto che, appena fuori dal podio, ci troviamo un’altra città insulare: Catania. Napoli è quinta, mentre la prima città del Nord è Genova, al sesto posto.

La capitale morale del paese, ossia Milano, è invece settimana. La città meneghina in questi mesi sta introducendo varie novità, come l’Area B o il limite di velocità a 30 Km/h.

Chiudono la Top 10 un’altra città del sud, Bari, e due città dell’appennino tosco-emiliano Firenze e Bologna. Quest’ultima però a parimenti con il capoluogo calabrese Reggio Calabria.

Città peggiori per traffico: come risolvere?

La soluzione è ovviamente la mobilità sostenibile, che si produce con 3 mosse principali:

Tra le principali:

  1. miglioramento del trasporto pubblico
  2. estensione delle piste ciclabili
  3. potenziamento dei servizi di mobilità condivisa (car sharing)
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. Per collaborazioni, banner, guest post, segnalazioni o richieste: luca.scialo81@gmail.com Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Torna all'indice