DAZN, nello spot solito stereotipo sui napoletani

DAZN, nello spot solito stereotipo sui napoletani

DAZN è pronto ad offrire un altro anno di calcio, sperando che abbia finalmente superato i problemi tecnici che funestano la visione delle partite trasmesse. Tra la rabbia e l’ironia dei tifosi.

Ora in Tv è in circolo lo spot per convincere ad abbonarsi, ma non manca il puntuale stereotipo sui napoletani.

DAZN spot stagione 2022/2023

Nello spot, si vedono varie scene di persone che guardano partite insieme. C’è anche Diego Abbatantuono, nonché alcuni esponenti di punta del network, tra cui Diletta Leotta e Pierluigi Pardo. Ma anche Marcello Lippi, beatamente seduto sulla spiaggia a godersi il denaro guadagnato in carriera.

Appena prima della sua apparizione si è consumato il puntuale stereotipo di turno sul napoletano: è una persona che vende il cocco, il quale, con spiccato accento partenopeo, esclama: “so tutt allenator!“. Per ironizzare sul fatto che noi italiani vogliamo tutti discernere di calcio come fossimo allenatori. Ed è qui che Lippi risponde “preferisco CT!“.

Ecco lo spot di DAZN per la stagione 2022/2023

Stereotipo su napoletani in spot DAZN: i precedenti

Insomma, il napoletano è sempre quello identificato con un lavoro di bassa manovalanza o con qualche abitudine marcata. Ricorderete lo spot della TIM dove un napoletano in vestaglia si lamenta per la musica ad alto volume dei milanesi “emancipati” (ne parlai qui). Ma di esempi ce ne sono tanti.

Insomma, superato da tempo il Nuovo Millennio, siamo ancora visti tutti pizza, spaghetti e mandolino.

Ricevi news senza censure su Telegram

banner-TELEGRAM
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. La mail per contattarmi: luca.scialo81@gmail.com Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice