Shoes on the Danube Bank replicato dall’inciviltà a Casoria

Shoes on the Danube Bank replicato dall’inciviltà a Casoria

Shoes on the Danube Bank a Budapest cos’è

Shoes on the Danube Bank (in ungherese Cipők a Duna-parton) è un memoriale che è stato eretto il 16 aprile 2005 a Budapest, capitale dell’Ungheria.

Come riporta Wikipedia, è stato ideato dal regista Can Togay coadiuvato dallo scultore Gyula Pauer [hu], che lo ha realizzato materialmente. L’opera ha lo scopo di commemorare gli ebrei massacrati dalla milizia fascista ungherese dell’Arrow Cross Party durante la Seconda guerra mondiale.

Agli ebrei fu ordinato di togliersi le scarpe, giacché si trattava di un oggetto prezioso rivendibile e furono fucilati sul bordo del fiume Danubio, che come noto attraversa Budapest. Cosicché i loro corpi venissero portati via dal fiume. Secondo i racconti dell’epoca furono 20mila.

Dunque, le scarpe posizionate lì rappresentano un memoriale a quelle vittime.

Scarpe sulle rive del Danubio a Budapest dove si trova

Per chi volesse visitare il memoriale agli ebrei Scarpe sulle rive del Danubio a Budapest riporto di seguito il posizionamento su Maps

Shoes on the Danube Bank a Casoria

Purtroppo, l’inciviltà di alcuni cittadini di Casoria, comune a Nord di Napoli, ha replicato l’opera. Gettando scarpe e sandali su un marciapiede, senza alcuna busta che li raccogliesse. E sono rimaste lì per giorni. Ecco una foto.

scarpe sulle rive del danubio

Questa invece è l’opera originale:

Foto di maxmer da Pixabay

Perdonatemi l’umorismo nero o la cinica ironia, ma è la prima cosa che mi è venuta in mente. Ennesimo scempio di una città senza controllo e con molti incivili.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. Per collaborazioni, banner, segnalazioni o richieste: luca.scialo81@gmail.com Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice