Robin Food: come funziona il Delivery che rispetta lavoro e ambiente

Robin Food: come funziona il Delivery che rispetta lavoro e ambiente

Introduzione

Il delivery è un settore cresciuto molto in questi ultimi 2 anni, complici le restrizioni sociali, che hanno fatto scoprire anche a chi non ne faceva uso, la possibilità di ricevere a casa velocemente il cibo. E con una semplice app.

Un settore con non pochi problemi però, soprattutto per quanto concerne i diritti di chi vi lavora. Un dibattito ancora in corso, con qualche spiraglio che fa ben sperare. Ho approfondito il tema qui.

Come fa ben sperare il progetto Robin Food, che si propone come un delivery alternativo, rispettoso dell’ambiente e dei diritti dei rider.

Vediamo come funziona Robin Food e come lavorare per questa bella realtà.

Robin Food cos’è

Come si presenta il progetto stesso sul sito ufficiale, si tratta di un’idea che nasce da un gruppo di fattorini fiorentini. E’ una cooperativa umana, locale e sostenibile, alternativa ai grandi colossi del food delivery.

​I valori fondanti sono la democrazia sul posto di lavoro e la dignità del lavoratore, ma anche una attenzione per l’economia locale e il territorio.

Robin Food come funziona

Utilizzare la piattaforma è molto semplice: basta pigiare il bottone Verde “Ordina orae si aprirà una pagina con varie categorie di attività legate al food. E’ anche possibile inserire il proprio indirizzo per cercare le attività più vicine.

Queste le caratteristiche principali di Robin Food:

Ecologica – Ciclologistica ad emissioni zero

Offre un servizio di delivery davvero ecosostenibile per non contribuire all’aumento dell’inquinamento a Firenze.

​Etica – Paghe dignitose e sicurezza sul posto lavoro

Assume tutti i rider fornendo loro una paga dignitosa e un contratto da dipendente. Con tanto di corsi di formazione per far conoscere il codice stradale e le norme igieniche alimentari.

Locale – Sostiene le economie locali

Punta a creare una rete di collaborazioni con aziende locali per creare una economia circolare che nasce e resta nel territorio.

​Come lavorare con Robin Food

Per stringere una collaborazione con Robin Food, è possibile recarsi alla sezione “diventa partner” e compilare il form sulla pagina che si apre, inserendo pochi semplici dati:

  • Nome
  • Cognome
  • Email
  • Telefono

Nel campo Scrivi un messaggio, invece, va indicata la propria richiesta.

Compilato il tutto, basta cliccare su Invia.

Più in basso sono riportati i buoni motivi per collaborare con loro.

Il progetto non va confuso con l’omonimo Robin Food, di fatto il nome completo aggiunge Firenze.

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. La mail per contattarmi: [email protected] Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Torna all'indice