Reddito di cittadinanza, anche Germania lo introduce: come funziona

Reddito di cittadinanza, anche Germania lo introduce: come funziona

Mentre in Italia si va verso una sua profonda revisione, promessa in campagna elettorale da chi di fatto ha vinto le elezioni, il Reddito di cittadinanza fa proseliti anche in Germania.

Si chiamerà ‘Burgergeld’ e andrà a sostituire l’attuale sussidio di disoccupazione attualmente in vigore. Il quale è stato sempre aspramente criticato, perché troppo costringente nei confronti dei disoccupati.

Vediamo come funziona il Reddito di cittadinanza in Germania.

Reddito di cittadinanza in Germania come funziona

Come funziona il reddito di cittadinanza in Germania? Come spiega Il Fatto quotidiano, le persone sole con un reddito molto basso o disoccupate da tempo riceveranno 502 euro al mese (che oggi sono 449 euro). Gli adulti che vivono con il proprio partner riceveranno 451 euro, i giovani di età superiore ai 14 anni 420 euro, i bambini di età compresa tra i 6 e i 14 anni 348 euro e i bambini di età inferiore ai 6 anni 318 euro.

L’emolumento dovrà riflettere l’andamento dei prezzi in modo più rapido ed efficace.

Dunque, se in Italia la denominazione è errata, in Germania si coglie nel segno il vero significato di un Reddito di cittadinanza: dare un sussidio già perché si è cittadini di uno Stato, pur rientrando entro certi requisiti, ecco perché è rivolto anche ai bambini. Mentre la misura italiana, tra una pecca e l’altra, è di fatto un sussidio di disoccupazione.

In Germania si punta quindi a fare in modo che le persone si possano formare continuamente e non restino fuori a lungo dal mercato del lavoro. Quindi, non si vuole abituare i percettori ad essere “mantenuti” dallo Stato, come purtroppo il Rdc tende a fare in Italia. Bensì, a fare in modo che abbiano maggiori possibilità di tornare a lavorare. Possibilmente con un lavoro duraturo.

Il Reddito di cittadinanza in Germania coprirà anche i costi dell’alloggio nei primi due anni e sarà possibile mantenere risparmi fino a 60.000 euro. Mentre in Italia i risparmi (sotto forma di denaro sul conto corrente o detenzione titoli) incidono sul calcolo Isee.

Infine, non ci saranno multe nei primi sei mesi in caso di rifiuto di un’offerta di lavoro.

Da capire come funziona per gli stranieri non residenti, quanti cioè andati in Germania per lavorare e che hanno momentaneamente perso il lavoro. A loro comunque spettava il sussidio di disoccupazione, pur con l’obbligo, come i cittadini tedeschi, di accettare le proposte di lavoro offerte.

Reddito di cittadinanza in Germania: l’ostacolo da superare

Il Burgergeld è stato varato dalla coalizione di governo, composta da socialdemocratici, ambientalisti e liberali guidata da Scholz. E dovrebbe entrare in vigore ad inizio 2023. E’ stato approvato dal Bundestag, la nostra Camera, con 385 voti favorevoli, 261 contrari e 33 astensioni. Ma l’opposizione ha già dichiarato guerra quando dovrà passare al Bundesrat, che corrisponde al nostro Senato.

Ciò in quanto ritengono che disincentivi la ricerca di un lavoro. Evidentemente, non hanno visto come funziona il Reddito di cittadinanza in Italia, anche per la disorganizzazione di Regioni e Comuni che dovrebbero proporre lavori a chi lo percepisce ed è abile al lavoro…

Ricevi news senza censure su Telegram

banner-TELEGRAM
/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice