Possiedi queste 500 lire o 2 euro? Valgono una fortuna

Possiedi queste 500 lire o 2 euro? Valgono una fortuna

Introduzione

Lira e Euro, vecchio e nuovo conio. La prima, dal sapore nostalgico, di un’Italia che non c’è più e di un peso monetario altrettanto sparito. La seconda, dal sapore più amaro dell’attualità, di un’Italia che perde sempre più sovranità e con essa, il valore del denaro che abbiamo in tasca.

Spesso però, per un errore di conio o per un dettaglio, monete vecchie e nuove possono valere una fortuna.

Come la 500 lire, la 2 euro e 1 centesimo di euro che ti mostriamo di seguito. Le quali, su eBay sono quotate tantissimo, con persone disposte a sborsare migliaia di euro per accaparrarsele.

500 lire che vale una fortuna

Come riporta Libero, molte 500 lire hanno il classico aspetto con sulle facciate la Repubblica e la piazza del Quirinale. Eppure l’immagine, nel suo insieme, appare decentrata. Un piccolo errore che però vale un tesoretto: 2.800 euro.

2 euro che vale una fortuna

In circolazione ci sono 2 mila esemplari della moneta da 2 euro coniata dal Principato di Monaco nel 2007 in onore e ricordo di Grace Kelly (attrice, diventata poi principessa e morta in un tragico incidente. Chiamata “ghiaccio bollente“).

Ogni singolo pezzo può valere tra i 2mila e i 2.500 euro poiché fatte con una qualità superiore, con ovvie conseguenze sulla loro quotazione.

1 centesimo che vale una fortuna

Esiste anche una moneta da 1 centesimo che vale una fortuna, con i collezionisti pronti a sborsare 50 mila dollari (poco più di 44 mila euro) per la moneta con sopra disegnata una quercia. Quest’ultima è stata realizzata con l’acciaio delle monete da 10 centesimi, quindi il colore non è rame ma giallo.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. La mail per contattarmi: [email protected] Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice