Pino Scotto torna in Tv: su quale canale e cosa farà

Pino Scotto torna in Tv: su quale canale e cosa farà

DATA ULTIMO AGGIORNAMENTO: 7 Marzo 2023

Settantatré anni e non sentirli. Tutti vissuti in pieno Rock n’roll, sebbene egli preferisca definirsi un Bluesman. Parliamo di Pino Scotto – all’anagrafe Giuseppe Scotto Di Carlo – il quale torna in Tv dall’8 febbraio dopo diversi anni di assenza complici alcune incomprensioni con Sky. Dovute soprattutto alle sue invettive contro i talent show che anche il colosso televisivo manda in onda. Il che conferma quanto egli non guardi in faccia nessuno.

Vediamo cosa farà e dove sarà possibile guardare Pino Scotto in Tv. Senza però non prima fare un accenno alla sua biografia.

Pino Scotto chi è

Pino Scotto è nato a Monte di Procida, Provincia di Napoli, l’11 ottobre 1949. Cittadina di mare meravigliosa, incastonata in quel colliere che sono i Campi flegrei, ma dalla quale è scappato di casa a soli 17 anni per fare musica. Raggiungendo prima il quartiere partenopeo del Vomero (dove fieramente ricorda di aver anche dormito in macchina pur di inseguire i suoi sogni) e poi Milano. Dove ancora attualmente vive.

Nella città meneghina ha lavorato in una fabbrica per 35 anni – passati a “scaricare camion” come ricorda spesso altrettanto fieramente – ma ha finalmente intrapreso la carriera di cantante e frontman. Come riporta Wikipedia, muovendo i suoi primi passi negli Ebrei, i cui brani non saranno però mai pubblicati. Per poi fondare i Pulsar, dove riuscirà a dare alla luce il suo primo 45 giri: “A Man on the Road/Dream

Nel 1980 aderisce ai Vanadium, fondati dal chitarrista Stefano Tessarin, con cui incide otto album e intraprende tour italiani ed esteri. Dal 1995 Pino Scotto ha intrapreso definitivamente una carriera solista, pur avendo già pubblicato 2 album, restando sempre nel solco della coerenza. Da solita ha pubblicato 11 album.

Dal 2001 e fino al 2016 è andato in onda su Sky con RockTv, canale dedicato alla buona musica Rock, dove egli è sicuramente il personaggio di punta, rispondendo ai messaggi degli spettatori spesso con taglio sarcastico e pungente.

Pino Scotto è anche molto attivo nel sociale. Tra i progetti più importanti di questi anni, Rainbow Belize e Rainbow Projects con la dottoressa Caterina Vetro. Appannaggio di comunità locali sofferenti e dimenticate del Belize, della Cambogia e del Guatemala.

Dove guardare Pino Scotto in Tv

Pino Scotto torna in Tv l’8 febbraio 2023 sul canale digitale 4718 della Samsung Tv plus. Dunque, inizialmente sarà visibile per il primo mese in esclusiva solo sulle tv Samsung.

Se non si dispone di una Tv Samsung, è possibile comunque scaricare l’App sui dispositivi connessi (quindi anche tablet, smartphone, pc). La visione è gratuita e non prevede sottoscrizioni di abbonamenti.

Inoltre, comunicato dalla pagina ufficiale di Rock Tv, le trasmissioni arriveranno a breve anche su Chili Tv e altri canali ancora da annunciare per chi è connesso a internet.

Le dirette su Youtube e Facebook del lunedì ci saranno ugualmente.

Cosa farà Pino Scotto in Tv

Come spiegato da Jack – pseudonimo della voce fuori campo che legge i messaggi rivolti a Pino e conduce il programma Database – il format sarà sempre lo stesso: quello pluriventennale di Rock Tv, canale dedicato interamente alla musica Rock, Metal e sottogeneri affini lanciato nel 2001 da Gianluca Galliani, Mario Riso e un gruppetto di amici appassionati di musica alternativa.

Rock Tv, come detto è un canale andato in onda su Sky dal 2001 al 2016, per poi passare solo in streaming, tramite diretta Youtube e Facebook (e più di recente su Twitch). Pur non perdendo mai la propria anima originaria. Anzi, sbottonandosi ulteriormente dopo l’uscita dal colosso televisivo.

Proverbiali le sue invettive contro Povia, i Tokyo Hotel, Piero Pelù (che lui chiama Piero peluche) o, in tempi più recenti, i Maneskin.

Rock Tv ha dato molto spazio anche a band emergenti, quelle che Pino Scotto continua a sostenere contro l’attuale musica di m..da come la definisce lui fatta di “fotocopie delle fotocopie“.

Insomma, il vate del “datevi fuoco” è tornato. I benpensanti ipocriti sono avvisati.

Ricevi le news su Telegram iscrivendoti al canale dal bottone seguente:

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Indice argomenti