NUMERI, IL NUOVO ALBUM DI RAF

NUMERI, IL NUOVO ALBUM DI RAF

USCITO A MAGGIO CONTIENE 11 BRANI. MOLTO CURATI I TESTI

Raffaele Riefoli, in arte Raf, è una delle massime espressioni della musica leggera italiana, per la ricerca accurata dei testi e di un sound elettronico che fin dagli esordi lo distingue. Non a caso la sua prima Hit, Self control (estratta dall’omonimo album) ebbe un grande successo internazionale, soprattutto nella patria dell’elettro-pop, l’Inghilterra, grazie anche alla versione dell’americana Laura Branigan.


Da allora una lunga serie di singoli dal grande successo radiofonico – soprattutto dalla seconda metà degli anni ’80 alla prima metà degli anni ’90 – mentre nell’ultimo quindicennio ha proposto soprattutto album maturi e di discreta qualità. Non disdegnando comunque singoli che pure hanno lasciato il segno.<br />–br–

NUMERI – Ma veniamo al nuovo album. Numeri arriva a 3 anni dall’album di inediti Metamorfosi e a un anno e mezzo dalla raccolta audio-video Soundview. Contiene 11 brani, e a parte il primo pezzo omonimo Numeri, che parla dell’attualità e delle difficoltà del nostro tempo (che vanta la collaborazione di Frankie hi-nrg mc e Nathalie), è incentrato prevalentemente sull’amore in tutte le sue fasi e su malinconiche riflessioni sulla vita e sull’esistenza.
Come dicevamo all’inizio, particolarmente curati sono i testi, profondi e ricercati. Non sono di fatti presenti brani frivoli o ironici, come è sempre avvenuto nei dischi precedenti. Pochissimo spazio è stato concesso anche a brani “d’impegno sociale”, caratteristica evidente solo nella prima traccia Numeri.
Anche l’arrangiamento, sulla falsariga dell’elettro-pop che da sempre lo contraddistingue ma che prevede anche spazi per chitarre acustiche e piano, è più delicato e direi “di accompagnamento” ai testi rispetto a quanto proposto in passato.

Insomma, un album da ascoltare nel vero senso della parola. Perché questa volta Raf ha voluto parlarci specificamente dei rapporti umani, in tutto il loro percorso. Lasciando da parte i problemi del Mondo su cui dover riflettere o suoni ritmati su cui poter ballare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Torna all'indice