New York: attacco nucleare in arrivo? Video tutorial del NYCEM lancia sospetto

New York: attacco nucleare in arrivo? Video tutorial del NYCEM lancia sospetto

Il video che dice ai cittadini di New York cosa fare in caso di attacco nucleare

E’ a dir poco inquietante il video pubblicato dal NYCEM (più avanti vi diremo cos’è) nel quale dà dei suggerimenti su come comportarsi in caso di attacco nucleare.

Si tratta di tre semplici regole, che una presentatrice espone quasi stesse vendendo un materasso o una sedia per anziani. Vale a dire le seguenti:

  1. Get Inside
  2. Stay Inside
  3. Stay Tuned

Tradotto con una frase: Entra dentro casa, restaci e tieniti informato. Poi, per ciascuna fase, ci sono anche dei “sotto suggerimenti“, come

  • stare lontani dalle finestre
  • mettersi al centro dell’edificio
  • togliere e pulire i panni indossati
  • restare costantemente aggiornati con i media
  • Sconsigliato poi restare nella propria auto.

Ecco il video, che inizia così: “Cʼè stato un attacco nucleare, non chiedetemi perchè ma ʼthe big oneʼ ha colpito“:

La notizia è stata riportata da vari media, tra cui The Telegraph mentre da noi, tra gli altri, da Tgcom24.

Certo, si potrebbe obiettare che questo video con cui News York si sta preparando per un attacco nucleare potrebbe essere paragonato alle esercitazioni che da noi si fanno, per esempio, per i terremoti. Tuttavia, il paragone regge fino ad un certo punto: noi siamo certi che l’eventualità di una scossa di terremoto sia concreta, essendo un fatto naturale noto ed inevitabile. Ma un attacco nucleare è ben diverso e premette un pericolo inusuale, che rievoca scenari da Guerra Fredda che credevamo terminati trent’anni fa.

Evidentemente gli Usa non escludono questa possibilità da parte della Russia, che, peraltro, ha una stretta amicizia con un paese non distante da lì: Nicaragua. Sebbene negli anni non hanno certo dimostrato di saper prevenire attacchi terroristici o stragi compiute da civili.

Solita paranoia americana? Fatto sta che i paesi europei, molti più vicini ai russi, non sembrano aver preparato cose simili.

Cos’è il NYCEM

Come detto, autore del video è il NYCEM, acronimo di NYC Emergency Management. Sul loro sito ufficiale si presentano così:

NYC Emergency Management helps New Yorkers before, during, and after emergencies through preparedness, education, and response

L’agenzia è responsabile del coordinamento della pianificazione e della risposta alle emergenze a livello cittadino per tutti i tipi e le scale di emergenza. È composta da oltre 200 professionisti dedicati con background e aree di competenza diversi, inclusi individui assegnati da altre agenzie cittadine. Possiamo paragonarla alla nostra Protezione civile insomma.

Ricevi via mail le news sulla guerra in Ucraina che i Tg non riportano (controlla anche in Spam)

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice