Mussolini, discorso a Napoli del ‘31 già parlava dei problemi Ue di oggi: il video

Mussolini, discorso a Napoli. Che lungimiranza, ben 85 anni fa. Tra sei anni il regime Fascista compirà un secolo dalla sua nascita. Ancora oggi storici e il popolo italiano ne trae bilanci. Tra critiche senza appello, nostalgie e obiettività. Benito Mussolini seppe inserirsi in un contesto istituzionale fragile, con governi instabili e una politica priva di leader. Seppe accogliere nel suo movimento sbandati, apolitici, disillusi, delusi. Ma anche il sostegno finanziario della classe imprenditoriale. Benito Mussolini commise diversi errori, su tutti l’alleanza con il Fuhrer Adolf Hitler. Sebbene, forse, vada anche contestualizzata al periodo. Ma soprattutto, la scelta di mandare in Guerra un Paese militarmente impreparato. Con le devastanti conseguenze che ne derivarono.

Mussolini fu però anche dotato di grande intelligenza e sagacia, che lo portarono ad essere lungimirante su molti aspetti. Tra questi, anche il problema politico dell’Europa. In un discorso tenuto a Napoli il 25 ottobre 1931, sembra proprio parlare dell’Unione europea com’è oggi. Di seguito il testo del suo discorso è il video.

Discorso a Napoli di Mussolini del ’31 già affrontava problema dei trattati

mussolini napoli discorso.Questo diceva il Duce Benito Mussolini sui trattati di pace dell’epoca, dannosi per i popoli. Paragonabili oggi ai trattati economici dell’Unione europea:

Non sono pochi oggi nel mondo coloro che affrontano i problemi della ricostruzione europea dal nostro punto di vista. Sono passati nove anni da quando l’Italia fascista a Londra pose il problema delle riparazioni e dei debiti nei termini che oggi sono all’ordine del giorno. E come si può parlare di ricostruzione europea se non verranno modificate alcune clausole di alcuni trattati di pace (applausi) che hanno spinto interi popoli sull’orlo del disastro materiale e della disperazione morale. E quanto tempo dovrà passare ancora per convincersi che nell’apparato economico del mondo contemporaneo c’è qualcosa che si è incagliato e forse spezzato. (Applausi).

Discorso di Mussolini a Napoli, la crisi morale e spirituale delle istituzioni

mussolini napoli fotoNella seconda parte del suo discorso a Napoli del 25 ottobre 1931, Mussolini affronta la crisi morale e spirituale che stava attraversando le istituzioni europee. E della necessità di agire in favore della giustizia sociale.

Queste sono direttive precise con le quali si serve la vera pace, la quale non può essere dissociata dalla giustizia, altrimenti è un protocollo dettato dalla vendetta, dal rancore o dalla paura (Applausi). La crisi mondiale, che non è più solamente economica ma è ormai soprattutto spirituale e morale, non ci deve fermare in uno stato di abulia e di inerzia. Tanto maggiori sono gli ostacoli e tanto più precisa e diritta deve essere la nostra volontà di superarli. (Applausi). Popolo napoletano, camicie nere di Napoli e della Campania, a chi i più alti doveri nell’Italia Fascista? ( A noi!)

Questo è il video del discorso:

 

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. Per collaborazioni, banner, segnalazioni o richieste: luca.scialo81@gmail.com Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

4 Risposte a “Mussolini, discorso a Napoli del ‘31 già parlava dei problemi Ue di oggi: il video”

  1. Dunque, vediamo… chi manca nel processo di rivalutazione?

    Attila l’Unno, Gengis Khan e il sempreverde Adolfo.

    Ma c’è sempre tempo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice