Lunapop, 20 anni fa usciva Squerez: perché si sono sciolti

Lunapop, 20 anni fa usciva Squerez: perché si sono sciolti

Nell’ultimo autunno del Ventesimo secolo, le radio italiane furono inondate da una canzone che parlava di Vespa e di Colli bolognesi. Cantata da una voce fino ad allora sconosciuta ai più, con un inconfondibile accento emiliano. Seguiranno per mesi altri brani di successo, tra il romantico e l’ironico. Pezzi orecchiabili, facilmente memorizzabili, complici anche videoclip e spot pubblicitari che li proponevano a ripetizione.

Anche il nome del gruppo che le proponeva era semplice, simpatico ed immediato. Mentre il nome del loro disco d’esordio era una parola nuova ed indecifrabile.

Parlo dei Lunapop e del loro album Squerez. Lanciato dal brano 50 Special e seguito da altri successi come Un giorno migliore, Qualcosa di grande, Resta con me, Vorrei e Se ci sarai.

La mia generazione ne fu entusiasta. In fondo musicalmente non gli era andata male. Quel decennio che si stava per chiudere vide l’emergere di cantautori italiani interessanti; come Luciano Ligabue, Samuele Bersani, Nicolò Fabi, Max Gazzé, Elisa, Irene Grandi. Ma anche l’emergere di ugole notevoli, come Laura Pausini, Giorgia, Paola Turci.

Fu anche il decennio della morte di Kurt Cobain da un lato, la scoperta di un inedito dei Beatles dall’altro (Free as a bird), e nel mezzo l’esplosione delle boy band. Su tutte, i Take That.

Il successo commerciale di Squerez fu incredibile. Sembrava “Qualcosa di grande” insomma, per utilizzare le loro parole. Ma qualcosa è andato storto. E ancor prima di altre boy band emerse nello stesso decennio, si è fermato al primo album.

Giocando sempre con le loro parole “Cosa è successo? Sei cambiata”. La band si sciolse dopo 3 anni di distanza. Con il front man Cesare Cremonini che ha intrapreso una apprezzata carriera da solista.

Ma perché i Lunapop si sono sciolti? E cosa significa Squerez? Vediamolo di [sta_anchor id=”lunapop”]seguito[/sta_anchor].

Squerez numeri del successo

squerez copertina

Come riporta Wikipedia, Squerez ha raggiunto il primo posto in classifica il 22 giugno 2000, mantenendolo per ben tredici settimane consecutive, fino al 14 settembre. È risultato il terzo disco più venduto in Italia nell’anno 2000, dietro solo The Beatles 1 e Supernatural di Carlos Santana. In meno di due anni ha totalizzato più di un milione di copie vendute.

Il 5 dicembre 2000 il disco è stato ripubblicato nella versione “Special 2000” in doppio CD, con l’aggiunta degli inediti La fiera dei sogni e Walter ogni sabato è in trip (entrambi nel secondo disco), più alcune versioni live dei brani. In Spagna è uscita anche una versione speciale con alcune canzoni eseguite in lingua spagnola, il 29 gennaio 2001.

Durante tutto il 2000 la canzone Vorrei viene utilizzata come musica per lo spot televisivo della compagnia telefonica TIM. Nella traccia Se ci sarai, a cantare è il batterista Alessandro De Simone e non Cesare Cremonini. Una versione cantata da Cremonini è stata inserita nella riedizione dell’album e pubblicata come singolo nel 2001.

Altri riconoscimenti ufficiali per il gruppo: rivelazione dell’anno al Premio Italiano della Musica, il Telegatto (sempre come Rivelazione dell’anno) e il Premio Lunezia per Un giorno migliore. Il 4 aprile 2000 le radio iniziano a programmare il terzo singolo estratto dall’album, Qualcosa di grande (la canzone che aveva dato ai Lùnapop la vittoria del Festival di San Marino), che trascinerà il gruppo alla vittoria del Festivalbar 2000.

Il primo singolo, 50 Special approda al primo posto della classifica dei singoli più venduti in Italia, restandoci per 5 settimane. Inoltre arriva anche il primo disco di platino, grazie alle oltre 100.000 copie vendute.

Il 2 settembre dello stesso anno il gruppo parte per un tour di una decina di date negli stadi. Seguirà un’altra tournée nei palazzetti, partita il 10 novembre dal PalaStampa di Torino, tutto esaurito. L’ultima data del tour al Palaghiaccio di Marino verrà trasmessa in diretta in prima serata su Rai Due.

La band si esibisce nuovamente nella notte di Capodanno, a Cagliari, di fronte a una folla di circa 80.000 spettatori.

A dicembre del 2000, per festeggiare il primo compleanno di …Squérez?, viene pubblicato il doppio cd intitolato …Squérez? Special 2000, che contiene i due inediti la “Fiera dei Sogni” e “Walter ogni sabato è in trip”, oltre ad alcune versioni live dei brani. Dal gennaio 2001, i Lùnapop sbarcano in Spagna, dove “50 special” diventa “Vespa Especial”, ottenendo anche qui buon successo e anticipando una nuova uscita di …Squèrez? pubblicato in parte in italiano e in parte in spagnolo.

Il 5 febbraio 2001, alla prima edizione degli Italian Music Awards, i Lùnapop con 7 nomination, cioè in tutte le categorie, vincono 4 premi assegnati dalla FIMI: Miglior band, Miglior rivelazione, Miglior album e Miglior singolo con Qualcosa di grande.

Il successo è confermato anche dal traguardo di un milione e mezzo di copie vendute in Italia da …Squérez?, che continua a vendere molto anche a più di un anno dalla sua pubblicazione, grazie soprattutto al successo di Cesare come testimonial degli spot televisivi della TIM, accompagnati dalle note di Vorrei. Da subito entrata spontaneamente nelle programmazioni radiofoniche e tra i brani più richiesti.

Il gruppo compone inoltre la sigla di apertura della sitcom Via Zanardi, 33, “Donne in perizoma”, in cui Cesare e gli altri componenti si rendono protagonisti di qualche apparizione speciale.

L’album riuscì a tirare commercialmente fino al 2002. Cesare Cremonini si cimenta anche nel ruolo di attore (già sperimentato in due episodi della sitcom Via Zanardi, 33), recitando da protagonista nel film Un amore perfetto, al fianco di Martina Stella.

Squerez tracce

squerez significato

 

Queste le tracce di Squerez, l’album originario, a cui faranno seguito edizioni speciali:

Testi e musiche di Cesare Cremonini, eccetto dove indicato.

  1. Qualcosa di grande – 4:27
  2. Un giorno migliore – 4:10
  3. 50 Special – 3:27
  4. Resta con me – 4:11 (Cesare Cremonini, Alessandro De Simone)
  5. Vorrei – 2:20
  6. Se ci sarai – 3:52 (Alessandro De Simone)
  7. Metrò – 3:20
  8. Niente di più – 4:01
  9. Cara Maggie – 4:28
  10. Zapping – 5:15
  11. Questo pianoforte – 3:36
  12. Silvia stai dormendo – 8:55

Lunapop membri

lunapop foto gruppo

Questi i membri del gruppo Lunapop:

  • Cesare Cremonini – voce, pianoforte
  • Michele “Mike” Giuliani – chitarra elettrica
  • Gabriele Gallassi – chitarra acustica
  • Nicola “Ballo” Balestri – basso
  • Alessandro “Lillo” De Simone – batteria

Lunapop come nacquero

cesare creominini foto

Come riporta sempre Wikipedia, i Lùnapop nascono dalle ceneri dei “Senza filtro”, band formata negli anni novanta da Cesare Cremonini, Gabriele Gallassi, Alessandro De Simone, Lorenzo Benedetti e Andrea Furlanetto.

Nel 1997 avvenne l’incontro con il produttore Walter Mameli e col promoter manager Marco Stanzani. Nel marzo del 1999, il chitarrista Lorenzo Benedetti fu sostituito da Michele Giuliani, mentre al basso arrivò Nicola “Ballo” Balestri, al posto di Andrea Furlanetto. Il gruppo cambiò nome e nacquero, ufficialmente, i Lùnapop. La scelta del nome fu suggerita dal loro produttore Walter Mameli.

In quell’anno il gruppo vince il premio della categoria Nuovi Talenti della decima edizione del Festival di San Marino con il provino di Qualcosa di grande, e viene notato da una piccola casa discografica indipendente di Roma, la neonata Universo.

Dopo il successo prima descritto, nel 2001 la band torna al Festivalbar dove propone l’ultimo singolo Resta con me, completamente riscritto e re-interpretato rispetto alla versione dell’album appositamente per la manifestazione estiva. La finale del programma all’Arena di Verona, il 18 settembre, sarà l’ultima apparizione pubblica dei Lùnapop.

Lunapop perché si sono sciolti

cesare cremonini foto

Nei mesi successivi, all’interno del gruppo si crea una spaccatura, che vede da una parte Cesare Cremonini e Ballo, contrapposti agli altri membri del gruppo. Il motivo della disputa, secondo le cronache gossip di allora, sembra essere la disparità di notorietà tra Cremonini e il resto del gruppo.

Sebbene alla fine Nicola Balestri – Ballo – non abbia di certo risentito della cosa, visto che ha seguito Cremonini nella sua esperienza da solita.

La band si divide e i vari membri prendono strade diverse. Cesare Cremonini, seguito dal bassista Ballo, intraprende quasi immediatamente una carriera solista, che otterrà un grande e altrettanto immediato successo di pubblico.

Degli altri componenti non si sa più nulla fino al 2008, quando Alessandro De Simone e Gabriele Gallassi (insieme ad Andrea Capoti, che era stato il percussionista dei Lunapop dal vivo) formano il gruppo Liberpool ed escono con il loro primo album intitolato LP, sotto l’etichetta Superpartes.

Tuttavia, dopo qualche concerto, la loro avventura è finita lì.

Membri Lunapop che fine hanno fatto

ballo foto

Che fine hanno fatto i componenti dei Lunapop? Come detto, Cesare Cremonini ha intrapreso una brillante carriera da solista. Del resto, era lui a scrivere testi e musica dei brani della band.

Questi gli album in studio:

  • 2002 – Bagus
  • 2005 – Maggese
  • 2008 – Il primo bacio sulla Luna
  • 2012 – La teoria dei colori
  • 2014 – Logico
  • 2017 – Possibili scenari

Ha scritto anche un brano per Marco Mengoni, La valle dei Re, del 2013.

Non sono mancate esperienze da attore, nei film:

  • Via Zanardi 33 (1 episodio, 2001) – serie TV
  • Un amore perfetto, regia di Valerio Andrei (2002)
  • Il cuore grande delle ragazze, regia di Pupi Avati (2011)
  • L’ispettore Coliandro – serie TV, regia dei Manetti Bros., episodio 6×02 (2017)

Nicola Balestri, il bassista rasta “Ballo”, ha seguito Cesare Cremonini nella sua fortunata carriera da solista.

Gli altri tre membri della band sono spariti nel nulla, fatto salvo un disco del 2008: LP. Ma resterà una meteora, non certo luminosa come Squerez.

Squerez cosa significa

lunapop storia

Cosa significa Squerez? Lo rivelò lo stesso Cesare Cremonini in una intervista:

Squerez vuol dire *****! In gergo bolognese, all’interno delle scuole se passa una brutta ragazza si dice: “Guarda fa squerez!”, cioè è brutta, oppure se mangi troppe cozze dici: “Ah, devo fare lo squerez!”.oppure lo dici per portare fortuna e infatti ce ne ha portata molta, è stata proprio una scelta azzeccata.

Lunapop cosa significa

Cosa significa Lunapop? Come rivelò sempre il gruppo, il nome Lùnapop vuole essere una felice combinazione tra Genere Pop e il romanticismo della Luna. Al fine di rispecchiare lo stile la band.

Cosa dire, Squerez dei Lunapop può piacere o meno. Quanto meno, però, rappresenta uno degli ultimi esempi di giovani che emergono dal nulla senza una rampa di lancio televisiva. Come Sanremo, o i più moderni Talent.

Una storia tutto sommato genuina, come quella Bologna dalla quale proviene. Che a distanza di soli vent’anni, sembra già appartenere alla Preistoria.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. Per collaborazioni, banner, segnalazioni o richieste: luca.scialo81@gmail.com Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice