Lucia Goracci sequestrata da senatrice rumena No vax: un video dimostra un’altra verità

Lucia Goracci sequestrata da senatrice rumena No vax: un video dimostra un’altra verità

Introduzione

In questi giorni, i media mainstream hanno espresso tutta la loro indignazione per quanto accaduto alla giornalista Rai, inviata di guerra, Lucia Goracci in Romania. In occasione di una intervista ad una senatrice romena anti-vaccino Covid-19: Diana Șoșoacă.

La Goracci era andata lì per chiedergli come mai lei fosse una No-Vax, e in generale, perché in Romania ci sono così pochi vaccinati. Sottolineando poi i tanti morti e l’esponenziale impennata di contagi.

Lucia Goracci ha parlato di sequestro per ben 9 ore, nello studio della senatrice e poi fermata dalla polizia fino a sera.

Il servizio è andato in onda domenica in seconda serata su Raiuno, all’interno della trasmissione Speciale Tg1.

Tuttavia, per sfortuna di Lucia Goracci, la Șoșoacă ha contro-filmato l’incontro, mostrando come sono andate davvero le cose.

Ecco il video, che mostra un’altra verità.

Lucia Goracci sequestrata da senatrice rumena No Vax: come sono andate davvero le cose

A mostrare le cose il sempre bravo e attento Massimo Mazzucco. Gestore del canale ControTv.

Diana Șoșoacă contestava a Lucia Goracci tre cose:

  1. l’intervista si stava tenendo in lingua romena e non in inglese come lei voleva
  2. l’accordo era di porre solo 3 domande precise, ma la Goracci è andata oltre per provocarla e per cercare di farla passare per una ignorante no vax ed estrapolarci uno scandalo
  3. l’operatore della rai ha filmato tutto lo studio della senatrice senza alcun permesso, rifiutandosi di cancellare il video

A tal punto, a richiesta di chi fosse “Who are you“, la giornalista Rai si è rifiutata di mostrare il tesserino. A questo punto la senatrice rumena si è arrabbiata e ha chiamato la polizia. La Goracci era libera di uscire e la stessa Șoșoacă diceva di lasciarla andare. Al che la giornalista prima è uscita e poi rientrata urlando al sequestro.

Il servizio di Speciale Tg1 si chiude con i 4 inviati che camminano in un parco un po’ come Dorothy e gli altri 3 simpatici protagonisti de Il Mago di Oz e un po’ come dei super eroi Marvel. Paladini di un giornalismo coraggioso d’assalto, che scava nella verità. Ma che in realtà cercava di fare un altro bel servizio alle multinazionali del farmaco.

Ecco il video:

Casi Covid-19 Romania

Aggiungiamoci pure che, dopo il picco di fine ottobre che ha fatto gridare all’allarme e allo scandalo, in Romania i casi sono gradualmente calati. Come dimostra il grafico di JHU CSSE COVID-19 Data. Ma ovviamente si parla solo dei picchi, come accaduto per la Florida.

La Goracci ci è andata pure molto in ritardo quindi, altro che assalto…

Conclusioni

Ammetto che stimavo molto Lucia Goracci, per il coraggio col quale andava nei teatri di guerra. Ma adesso un po’ meno…

Ricevi le news via mail sul Covid-19 che i Tg non riportano (controlla anche in Spam)

Pubblicato da Luca Scialò

Sociologo, blogger, web writer. Amo il Cinema, l'Inter e ovviamente scrivere. La mail per contattarmi: [email protected] Ricevi le News su Telegram senza censure Le voci di dentro su Telegram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna all'indice