L’impeccabile Lombardia ha sbagliato 54 volte dati contagi Covid: l’accusa dell’ISS

Attilio Fontana e la sua Giunta regionale lombarda di centrodestra nella bufera per come sta gestendo la situazione Covid-19. Soprattutto il calcolo dei contagi, quello che decreta i colori delle varie regioni da diversi mesi.

Un danno pesante per i locali che ogni volta devono abbassare la saracinesca e ripartire d’accapo. Tra fitti da pagare, dipendenti da dover pagare, pagamenti dei fornitori da rispettare, bollette che arrivano puntuali ogni mese, cibo da buttare e via dicendo. Cosa dire poi della salute psicologica dei cittadini, continuamente stressati da misure che cambiano ogni 15 giorni.

Il paradosso è che lo stesso Fontana ha più volte recriminato i colori che a suo dire danneggiavano la regione Lombardia che gestisce. Eppure, proprio la sua regione ha sbagliato i dati sui contagi inviati all’Istituto superiore di Sanità. Che in virtù di quelli prendeva le conseguenti decisioni.

Ecco tutti i dati sui contagi Covid-19 sbagliati della regione Lombardia.

Errori dati contagi Covid-19 Regione Lombardia

lombardia covid-19 dati contagi

Come riporta Il Corriere della sera, secondo l’ISS la Regione Lombardia ha ricevuto:

tra maggio 2020 e il 7 gennaio 2021, 54 segnalazioni di errori, incompletezze e incongruenze dall’Istituto superiore di Sanità. La percentuale di casi incompleti per la sintomatologia (assenza di informazioni nel campo “stato clinico”) è pari al 50,3% a fronte del 2,5% del resto d’Italia nel periodo 13 dicembre 2020-13 gennaio 2021

Poi sottolinea come funziona il software per l’inserimento dei dati contagi Covid-19, spiegando così gli errori della regione Lombardia:

Sulla piattaforma è presente da mesi un manuale che chiarisce le modalità di immissione dei dati. Solo le Regioni possono aggiornare e rettificare i dati presenti sul data-base. L’algoritmo per il calcolo dell’Rt non è esile, è basato su standard internazionali, è pubblico, reperibile sul sito web dell’ISS ed è stato illustrato a tutti i referenti regionali che hanno contestualmente ricevuto il software per la sua applicazione e l’eventuale verifica. Il sistema è in uso da trentasei settimane e nessuna‘altra Regione finora ha segnalato anomalie di questa entità sull’immissione dei dati

La risposta di Fontana alle accuse dell’ISS su errori dati contagi Covid-19

attilio fontana covid-19

Ecco come si è difeso il Governatore della Regione Lombardia Attilio Fontana:

In difficoltà per proprie mancanze, l’Istituto Superiore di Sanità continua a spostare il tiro da quello che è il vero tema, ovvero il mal funzionamento dell’algoritmo per il calcolo dell’Rt. Uscite a orologeria – prosegue Fontana – con un solo obiettivo: colpire la Lombardia. Non solo dal governo, ma ora anche da quello che dovrebbe essere un organo terzo come l’Istituto Superiore di Sanità e che invece veste sempre più i panni di una parte politica

Ricordiamo che nella giunta lombarda è stato defenestrato l’assessore al welfare Gallera sostituito dalla rediviva Letizia Moratti. La quale tra le prime uscite ha detto che i vaccini andrebbero distribuiti tra le regioni in base al loro Pil. Ma di lei ho parlato approfonditamente qui.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Indice argomenti