LA MANOVRA BASTONA DIVERSAMENTE ABILI E ANZIANI

LA MANOVRA BASTONA DIVERSAMENTE ABILI E ANZIANI

PER EFFETTO DELLE MODIFICHE IN MATERIA FISCALE E DEI  TAGLI AI SERVIZI SOCIALI

Tra gli effetti negativi della manovra economica approvata di recente, vanno annoverati anche quelli ai danni di quanti necessitano, per problemi fisici o economici, di assistenza socio-assistenziale o fiscale. Si conta che i tagli ai servizi alle persone andranno dai 20 ai 40 miliardi in tre anni. Ovvero: tagli sull’accompagnamento, sulle pensioni d’invalidità, sulle agevolazioni per l’acquisto auto e per le badanti, sulle detrazioni irpef per i farmaci, sulle visite specialistiche non pagate dal servizio sanitario nazionale, sugli assegni familiari.


GLI EFFETTI – Per Pietro Barbieri, presidente del Fish – Federazione italiana per il Superamento dell’handicap – “La manovra colpisce non solo i disabili, ma anche le vedove con la pensione di reversibilità, o le famiglie con figli che percepiscono gli assegni, così come tutte le persone o gli anziani non autosufficienti. Attualmente sono un milione e 900mila le persone che percepiscono le indennità di accompagnamento. Nella migliore delle ipotesi una persona su tre non avrà più nessuna assistenza nel nostro paese. Qualora le famiglie non fossero in grado di sostenere questo onere allora le persone sarebbero costrette ad andare in istituto”.<br />
LE INIZIATIVE DI TUTTI A SCUOLA – Le varie Associazioni sono sul piede di guerra e sono previste una serie di manifestazioni contro i continui tagli del Governo. Già lo scorso 14 settembre, l’Associazione Tutti a scuola, ha organizzato a piazza Montecitorio un sit-in di protesta contro la diminuzione del numero degli insegnanti di sostegno, il taglio alle ore di supporto e l’aumento delle classi sovraffollate. Quest’ultima sta anche organizzando un ricorco collettivo in favore degli alunni che hanno avuto una riduzione delle ore di stostegno rispetto all’anno precedente, per effetto della
legge 122 del 2010 ha determinato nei bambini con 104 lettera c (o3) la  impossibilità alla deroga per le ore di sostegno. 

 (Fonte: L’Unità)

0 Risposte a “LA MANOVRA BASTONA DIVERSAMENTE ABILI E ANZIANI”

  1. No ma che dici? Hanno sfornato una manovra impeccabile i bravi che ci sono al Parlamento! Iniqua e inefficace!! Questi son pregi mica difetti eh…trad. CHE SCHIFO !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.
Torna all'indice